martedì 14 gennaio 2014

Candida Curzi (1954-2013)

ROMA, ITALIA - Col tempismo di un'agenzia stampa salutiamo Candida Curzi, figlia del più famoso Sandro. Caporedattrice dell'Ansa (e qui si coglie il riferimento nell'incipit del necrologio), persona probabilmente fantastica, amatissima dai colleghi i quali dopo la sua morte si sono lanciati in una gara nel dedicarle il necrologio più toccante arrivando, nel caso de la Repubblica, ad invitare tutti a copiare i suoi articoli (?!).

link

Morirono così


2 commenti :

  1. "Candida, dove vai senza pillola ?"
    "Al cimitero"

    RispondiElimina
  2. godo, raccomadata di merda, cagata da quella merda comunista di curzi.....casualmente lavorava all'ansa....scompari merdaccia!

    RispondiElimina