lunedì 23 settembre 2013

Álvaro Mutis (1923-2013)

CITTÀ DEL MESSICO, MESSICO - È appena defunto il grandissimo scrittore e poeta colombiano Álvaro Mutis, nome che francamente sento nominare oggi per la prima volta. A parer di Gabriel García Márquez era "uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi", ma non è che posso fidarmi di tutto quello che dice Márquez, in fondo non ho mai letto neanche niente di suo (l'ho sempre considerato, sicuramente a torto, una lettura per ragazzine radical chic). Era anche amico di De André, che condensò i temi di alcune sue poesie nel pezzo Smisurata preghiera. Bòn, il mio dovere l'ho fatto, vi lascio con una sua composizione presa a caso fra quelle che contengono la parola "muerte"; si chiama pure "Amen", dovrebbe starci a pennello.
Amen
Que te acoja la muerte
con todos tus sueños intactos.
Al retorno de una furiosa adolescencia,
al comienzo de las vacaciones que nunca te dieron,
te distinguirá la muerte con su primer aviso.
Te abrirá los ojos a sus grandes aguas,
te iniciará en su constante brisa de otro mundo.
La muerte se confundirá con tus sueños
y en ellos reconocerá los signos
que antaño fuera dejando,
un cazador que a su regreso
reconoce sus marcas en la brecha.
link

Morirono così


3 commenti :

  1. È morto di nuovo Falcone?

    RispondiElimina
  2. beh, se è per questo pure De Andrè è amato dai radical chic. Ma se mi devo affidare al gioco "chi ama cosa" cazzo sono fottuto.

    RispondiElimina