giovedì 29 agosto 2013

George Duke (1946-2013)

LOS ANGELES, CALIFORNIA, STATI UNITI D'AMERICA - Con il ritardo che sempre più ci caratterizza parliamo di un Duca: non Ellington, non Wayne, né Bowie. Parliamo di George, bimbo prodigio pianista e sintetizzatorista che nella sua vita suonò con Al Jearrau, Miles Davis, Michael Jackson, Stanley Clark, Marcus Miller e tanta altra gente noiosissima (alcuni di questi tipi hanno fatto qualcosa di buono, quindi non prendete le mie generalizzazioni alla lettera).

Fortuna volle che Jean Luc Ponty, che grazie al cielo ci ha regalato anche lui una dose di musica super divertente, fosse amico di Frank Zappa e, come di certo saprete, raccomandò l'amico al genio italo-americano.
Zappa freed me from my snobbish and serious attitude towards music
Così Giorgio descrisse la sua esperienza con i Mothers of Invention, con i quali suonò per qualche anno, apparendo in circa 29 album e nell'incredibile 200 Motels, un film che mi hanno regalato al compleanno qualche anno fa (non che debba importare a qualcuno, ma ci tenevo a dirlo) in cui Ringo Starr interpreta Frank Zappa e il defunto George Duke interpreta George Duke. Bene, sul resto della carriera dell'amante delle tastiere alla Sandy Marton possiamo anche sorvolare. Olé.

link

Morirono così


3 commenti :

  1. ue portate rispetto!

    RispondiElimina
  2. usa portate rispetto!

    RispondiElimina
  3. Poco ma sicuro non era un parente dei Dukes of Hazzard.

    RispondiElimina