martedì 27 agosto 2013

Florin Cioabă (1954-2013)

ADALIA, TURCHIA - Vediamo se riusciamo a completare questo necrologio senza fare facili battute razziste sugli zingari (e soprattutto senza scatenare altri incidenti diplomatici con la Romania): vola in cielo S.A.R. Florin Cioabă (boing, boing, boing), defunto "Re dei Rom del mondo intero", un Gipsy King insomma. Non esistendo una nazione Rom non può neanche esistere un re, difatti quel titolo se l'era dato da solo, pratica che pare essere diffusa fra la sua gente: per esempio il suo fascinoso cugino Iulian Rădulescu si è autoproclamato "Imperatore di tutti i Rom", così, a capocchia (e pure lui c'ha la corona). Completano la buffonata scettro e corona d'oro, che Cioabă ha probabilmente sgraffignato nel castello di qualche altro Re (vabbè, dai, la smetto), insieme a un televisore LCD da 40 pollici.

Per il resto, pare fosse molto attivo nella difesa dei diritti civili dei Rom, misteriosamente discriminati in tutto il mondo: fra questi diritti immagino ci sia quello di far sposare i propri figli a 12 anni, come lui ha fatto con la sua, spedita sull'altare appena tredicenne.

Ora ch'è crepato, il suo titolo verrà ereditato da entrambi i figli (massì, tanto ce l'inventiamo): il maggiore diventerà "Re Internazionale dei Rom", mentre il minore "Re dei Rom Romeni".

link

Morirono così


25 commenti :

  1. Che bello scolapasta che ha in capo

    RispondiElimina
  2. O Re dei Re, ho combattuto per te... e d'ora in poi tiferò per (la morte de)i tuoi successori!!!

    RispondiElimina
  3. Vai FLorin, insegna agli Angeli a mettere l'antifurto.

    RispondiElimina
  4. Oddio come mi garberebbe una nuova Royal Rumbke razziale!!!

    RispondiElimina
  5. bella figa la figlia..

    RispondiElimina
  6. In questo caso è impossibile scatenare incidenti diplomatici: gli zingari abitano in Romania ma sono originari dalle parti dell'India, anzi i veri rumeni ne farebbero volentieri a meno.
    Comunque un popolo che spezza le gambe ai propri figli, per prendere pensioni di invalidità merita tutto il mio disgusto...
    Peggio dei topi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai visto spezzare le gambe ai bambini rom dai propri genitori??

      Elimina
    2. lo facevano una volta, mendicavano ai semafori a Bucarest. ora fortunatamente molto di meno...

      Elimina
  7. Immagino che con grossi abbracci di condoglianze si siano inculati i portafogli a vicenda.

    RispondiElimina
  8. Adoro gli zingari sono un popolo stupendo portano le mutande sporche di merda le maglie stracciate e unte di merda ma le loro ferrari luccicano piu' dell'oro.

    RispondiElimina
  9. MORTO DEL MESE, POKE STORIE CAZZO!
    VOTATE PORCODDIOROM! xD

    RispondiElimina
  10. Può darsi che sia morto dopo aver tentato di crackare NeroBurningROM...

    RispondiElimina
  11. Che schifo questi zingari di merda.

    RispondiElimina
  12. Gavrilo Princip29 agosto 2013 17:17

    Sai cosa fa uno zingaro quando sta al computer? Fruga nel cestino.

    RispondiElimina
  13. Sai cosa fa' uno zingaro in casa tua con un computer in mano? Te lo sta' inculando!

    RispondiElimina
  14. Questo era davvero un fottuto genio.

    RispondiElimina
  15. Al funerale di Cioaba una signora di 60 anni ha gridato ad alcuni curiosi "AVETE QUALCOSA CONTRO GLI ZINGARI? IO HO DELL'OTTIMO VELENO"

    RispondiElimina
  16. godo zingaro di merda spero che tutti i rom muoiano di colera!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua madre lo prende al culo e tuo padre va a mignotte adesso capisco perche sei cosi brutta testa di cazzo che potesse crepare tutta la tua famiglia specialmente i tuoi genitori di merda che ti hanno fatto cosi brutto razzista di merda

      Elimina
    2. Beh, mica male "Tua madre lo prende al culo e tuo padre va a mignotte"...messa così in famiglia si divertono un po' tutti!

      Elimina
    3. Tutti tranne quell' illegittimo povero bastardo figlio di puttana....

      Elimina
    4. beh vabbè, non possiamo saperlo.

      Elimina
  17. quanta memoria rom aveva?

    RispondiElimina