domenica 18 agosto 2013

Allen Lanier (1946-2013)

NEW YORK, NY, USA -
Come on baby... Don't fear the Reaper
Baby take my hand... Don't fear the Reaper
We'll be able to fly... Don't fear the Reaper
Baby I'm your man...
Beh, di sicuro Allen Lanier non temeva la morte, altrimenti avrebbe fumato meno. Se ne va per una broncopneumopatia cronica ostruttiva il tastierista e fondatore dei Blue Öyster Cult (potevo scrivere: il tastierista dei BOC se n'è andato per una BCO); suoi i pezzi Tenderloin, Lonely Teardrops, In Thee, True Confessions e Searching for Celine, fra gli altri.

Negli anni '70 ebbe una relazione con Patti Smith, con la quale scrisse e registrò diverse canzoni, tipo Elegie e Kimberly (la spilla a forma di cavallo sulla giacca della Smith sulla copertina dell'album era un regalo di Lanier). Collaborò, non accreditato, anche con i Clash (Julie’s Been Working For The Drug Squad), con John Cale (fu anche uno degli amici con i quali registrò The Ocean Club), e soprattutto con Jim Carroll, per il quale scrisse un sacco di canzoni (guardate chi suona il piano in questo video).
They were all my friends, and they died
Fuma, fu'.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Un curriculum di tutto rispetto.
    Rest in Peace man

    RispondiElimina
  2. Oddio... cercavo qualcosa dei Blue Oyster Cult e mi vedo che uno dei miei miti è passato dall'altra parte.
    Una delle mie band preferite, visti live per ben due volte (e anche se Lanier faceva ancora FORMALMENTE parte della band, era stato sostituito già da diverso tempo)... IN THEE è una delle mie canzoni preferite, però ci tengo a precisare che DON'T FEAR THE REAPER è opera al 100x100 di Buck Dharma...

    RispondiElimina