mercoledì 12 giugno 2013

Evelyn Kozak (1899-2013)

BROOKLYN, NEW YORK, STATI UNITI - Precedendo il decano della Terra di un solo giorno, se n'è andata anche Evelyn Kozak, che nel Motomondiale Supervecchiacci era solamente sesta, ma che poteva fregiarsi del titolo di decana della razza ebraica, nonché, profeti a parte, di quello dell'ebrea più longeva di sempre.

Era una tipa tosta. Nel 2009 il consiglio comunale della sua città, Pittsburgh, in onore del suo 110esimo compleanno ribattezzò il 5 agosto l'Evelyn Kozak Day; intervistata sulla cosa, lei rispose così:
So much hoopla! I am not entitled to all this kowtowing. Old age does not necessarily equate to wisdom.
Eh no. Compiuti i 111 anni, chiese ai suoi parenti di trovarle un compagno scapolo della sua età, chiaramente superebreo come lei; quando, incredibilmente, riuscirono a trovarle un 115enne scapolo israeliano, lei rifiutò:
He's too old for me. I don't want to be alone in my old age.
Applausi.

link

Morirono così


2 commenti :