giovedì 9 maggio 2013

Ottavio Missoni (1921-2013)

SUMIRAGO, VARESE, ITALIA - Se ne va l'otto volte campione nazionale e una volta vincitore del campionato mondiale studentesco dei 400 metri ostacoli. Sopravissuto ad El Alamein dopo quattro anni di prigionia in Egitto, torna in Italia e si sposa con la figlia di un imprenditore del tessile. Inizia quindi a divertirsi e fare maglioni leggeri e colorati tanto da guadagnarsi il soprannome di "Il Signore dei Colori", proprio come un fumetto che ho letto qualche tempo fa, che però non parlava di lui, ma di pedofilia.

Su di lui hanno girato un documentario che non ho visto e che sarà sicuramente interessantissimo viste le dichiarazioni che era solito rilasciare.
per vestirsi male non serve seguire la moda, ma aiuta
link

Morirono così


8 commenti :

  1. Almeno con questo possono fare il funerale con la bara aperta.

    RispondiElimina
  2. La tua vita sia d'esempio per tanti rammolliti riposa in pace grande uomo.CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA.

    RispondiElimina
  3. UOMO IN AMMOLLO10 maggio 2013 16:34

    Addio. Grazie a te ho tirato su cinque figli.

    RispondiElimina
  4. Addio. Grazie a te ho tirato su cinque mogli

    RispondiElimina
  5. se non fosse morto il Monni, avrei votato per lui.

    RispondiElimina
  6. o per lui o per Catalano, via!

    RispondiElimina