giovedì 30 maggio 2013

Aleksei Balabanov (1959-2013)

SAN PIETROBURGO, RUSSIA - Questo mese è andato a far visita al creatore anche Aleksej Oktjabrinovič Balabanov, per gli amici Babbalov. Non gli avrei certo scritto un necrologio, se non fosse stato che, mesi fa, un mio amico mi aveva consigliato un film, a suo dire B-E-L-L-I-S-S-I-M-O, chiamato Cargo 200; mi ero ripromesso di vederlo, ma ovviamente prima di riuscire nell'intento, toh, è morto il regista. Sì, proprio lui, Babbalov. Pensate, è crepato proprio mentre stava girando un film su Stalin, ritratto come una specie di boss malavitoso.

E vabbè, ora non ho scuse, me lo devo vedere per forza. Già che ci sono vedrò anche qualcos'altro di suo, magari Brother (Brat) o Morphine (Morfij), che sembrano fighi.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Guardali pure tutti, sono magnifici. Soprattutto "pro udorov " eccetera, di uomini e di mostri.
    Tra l'altro: già morto male anche il giovane protagonista di Brat, peccato perché era veramente uno splendido attore (incidente in montagna mentre girava un film, se non ricordo male). Si trovano facilmente in rete, in russo con sottotitoli inglesi.

    RispondiElimina
  2. corro tosto a comperarli!!1!

    RispondiElimina