sabato 27 aprile 2013

Teodoro Buontempo (1946-2013)

ROMA, ITALIA - È inutile provare ad inventare ogni volta una scusa sul fatto che a volte scompariamo, la verità è molto semplice e poco divertente. Ad ogni modo in questi ultimi giorni ci sono state un po' di scomparse e vediamo quindi di fare un recupero veloce prima che finisca l'ora d'aria.

Primo fra tutti ricordiamo Teodoro detto "er pecora" uomo politico d'altri tempi amato per il suo fare irruento e ricordato da tutti noi per aver parlato in un consiglio comunale per 28 ore di fila, grazie alle acciughe di cui era ghiotto.

Proprio della sua passione per le acciughe vi vorremmo parlare, ma invece ricorderemo il suo impegno nelle borgate, che hanno dimostrato cos'è la vera destra sociale, fatta di gente che saluta e tiene ai nostri figli. Non c'è stata una periferia lontana a Roma che non abbia mai visto apparire Buontempo. Non chiedeva nulla e si batteva per gli ultimi e per i più disperati. Una specie di San Francesco fascista insomma, o almeno stando a quanto ho capito scopiazzando le parole del moderato e per niente di parte Gianni Alemanno al funerale di Teodoro. "Boia chi molla" gridava invece la gente fuori alla chiesa, probabilmente non perdonando a pecora di aver vilmente abbandonato la lotta per un mancato trapianto.

link

Morirono così


21 commenti :

  1. O forse qualcuno aveva scorreggiato.

    RispondiElimina
  2. Una merda in meno in circolazione

    RispondiElimina
  3. Un'altra pensione in meno da pagare....

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. ahahha l'ho pensato subito anch'io!
      UNO IN MENO!

      Elimina
  5. che merde siete....parlare così di un morto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un fascista morto è sempre cosa gradita
      Uolter

      Elimina
  6. Che morti siete...parlare così di una merda

    RispondiElimina
  7. Che siete..parlare cosi' di un morto di merda

    RispondiElimina
  8. Buontemponi quando tra poco lo raggiungerete vi farà un culo grosso come una verza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Er pecora più letale di Jimmy Bobo, Pierino e Majin Bu

      Elimina
  9. ora è un fascista buono

    RispondiElimina
  10. L' unico fascista buono e' il fascista morto (da almeno tre giorni)

    RispondiElimina
  11. I fascisti migliori sono quelli orizzontali, con gli occhi chiusi...possibilmente freddi...

    RispondiElimina
  12. Un fascista in meno, un elettore di destra in meno, una merda in meno .... sono sempre cose molto gradite.
    Speriamo ne muoiano tanti altri come lui.
    Uolter Stramp

    RispondiElimina
  13. Camerata Teodoro.. presente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no... è proprio andato

      Elimina
  14. morissero tutti i fascisti,altrochè

    RispondiElimina