martedì 26 marzo 2013

Margareta Teodorescu (1932-2013)

BUCAREST, ROMANIA - Ai rumeni non sembra fregare molto degli scacchi. Pensate che non hanno neanche dedicato una pagina del Wikipedia rumeno all'appena defunta Margareta.

Cioè gli inglesi, i russi e persino i polacchi si sono sbattuti per parlarci di una Grandmaster dello sport più crudele del mondo, ma i rumeni no. Ma dico io, che altro deve fare una campionessa come la Teodorescu per meritare un po' di considerazione in patria? Due medaglie d'argento alle Olimpiadi scacchistiche non sono sufficienti? L'aver fatto conquistare la prima medaglia olimpica alla Romania non vale niente? In Colombia se non avessero cambiato all'ultimo minuto le regole avrebbe addirittura vinto la medaglia d'oro, lasciando la Russia a bocca aperta ed è così che la ringraziano gli eredi di Vlad III di Valacchia?

Meno male che ci siamo noi; i rumeni ci adorano e leggendo queste righe capiranno l'errore enorme che hanno fatto ignorando Margareta.

link

Morirono così


1 commento :