sabato 30 marzo 2013

Enzo Jannacci (1935-2013)

MILANO, LA MILANO DI ENZO JANNACCI -
Si potrebbe andare tutti quanti al tuo funerale.
Vengo anch'io. No, tu no.
Per vedere se la gente poi piange davvero
e capire che per tutti è una cosa normale
e vedere di nascosto l'effetto che fa.
Ecco: questa è una di quelle notizie che non avremmo mai voluto dare. Enzo Jannacci non camminerà più tra noi mortali. E' difficile trovare le giuste parole per commemorare la vita di una vera e propria mosca bianca nel panorama dello spettacolo nostrano: un uomo (uno dei pochi, non ci stancheremo mai di dirlo) che ha saputo esprimere la sua essenza, con una purezza che raramente riusciremo ad incontare di nuovo, un artista che non si è mai arreso allo star system, continuando fino all'ultimo a fare quello che sapeva fare meglio: se stesso. Ecco: ci saremo anche noi al tuo funerale, Enzo... e posso assicurarti che non piangeremo, anzi!!! Ridacchieremo, ah ah ah!

link

Morirono così


48 commenti :

  1. Enzo, insegna agli angeli ad andare allo zoo comunale!

    RispondiElimina
  2. Mannaggia la madonna

    RispondiElimina
  3. Un bauscia spocchioso e antipatico in meno... mai piaciuto, canzoni troppo stupide e milanesi.
    Di padano ben venga Guccini e che il dio (che non esiste) ce lo mantenga ancora sano per un bel po.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ne scrivessero ancora oggi canzoni stupide come le sue...

      Elimina
    2. Guccini? Guccini chi?

      Elimina
    3. Gruccioni chi il fintoproletario con i Milioni.
      Ma va a cagher.
      Grande Iannacci.

      Che si fottessero tutti i pino danile ,de piscopo e la terronaglia tutta

      Elimina
    4. guccini vaffanculo a te e chi ancora te sente.che canzoni di merda

      Elimina
    5. ...soffiati il naso col pettineee!

      Elimina
    6. Alà scemo insulta in qualche altro sito.Ciao Enzo

      Elimina
    7. Nè Jannacci nè Guccini...ARIDATECE ER CALIFFOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    8. Sapete cosa direbbe oggi il Califfo se fosse vivo ?
      "Fatemi uscire !!!"

      Elimina
  4. Questa proprio non ci voleva... con tutti i Gigi D'Alessio che ci sono in giro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quei pezzi di merda di napoletani di merda

      Elimina
  5. Purtava scrape tenis el piu' povero tra poveri ,grande jannacci grande grande impossibile che tra gli stronzi che sfornano al grande fratello o alla de filippi possa nascere un genio come te!!!!!!GRAZIE ENZO POETA DEI POVERI.

    RispondiElimina
  6. Condoglianze ai familiari di questo grande che piu'grande non si puo',un genio che scriveva canzoni per i piu' emarginati degli emarginati sei un grande ENZO,TI CONSIDERO ALLA PARI DI MADRE TERESA!!!!

    RispondiElimina
  7. pIANGO DA 6 ORE NON TANTO PER ENZO ,MA PERCHE' PENSO CHE IL SUO POSTO VERRA' OCCUPATO DA STRONZI CHE SFORNANO DALLA DE FILIPPI.

    RispondiElimina
  8. m a un attimo di silenzio... ci rendiamo conto di chi saremo costretti ad ascoltare per i prossimi (speriamo crepi subito)10 anni? gigi dalesso? haah ah spua''' che schifo di genmte porcooooooooooooooooooooooooooooom........ w ENZO JANNACCI!!! W ENZO W ENZO GRAZIE ENZO!

    RispondiElimina
  9. Guccini pure alla fine lo pigliava in culo come dalla.Bella roba.

    RispondiElimina
  10. Volevo pregare per te' le mie preghiere hanno accellerato la tua morte porco do ''' io

    RispondiElimina
  11. Sono Laura, ho abitato per alcuni anni vicino alla Sua residenza e Lo ricordero' sempre anche come Medico Cardiologo che visito' all'ospedale policlinico mia Madre. A tutta la famiglia invio un
    abbraccio sentendo gia' la mancanza di "un grande uomo"

    RispondiElimina
  12. Mi spiace che se ne sia andato anche se artisticamente non mi è mai piaciuto, anzi, mi dava abbastanza sui nervi.

    E Guccini ha sfracassato la minchia.

    RispondiElimina
  13. Maremma puttana, quando voglio che vinca qualcuno arriva sempre qualche altro pseudofamoso a spaccare i coglioni a fine mese!!

    Ora vincerà questo che negli ultimi trent'anni a fatto si e no due gagate degne di citazione, rispetto a uno come Chavez che indipendentemente da come uno la pensi è stato un protagonista di livello mondiale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh sì beh, sono proprio queste le ingiustizie di questo mondo. Seguimos juntos comandante

      Elimina
    2. "La televisiun la t'endormenta cume un cuiun."

      Elimina
  14. Quelli che.......come Enzo (Jannacci) o Giorgio (Gaber) o Luigi (Tenco)o Rino (Gaetano), quando se ne vanno, mi lasciano sempre più solo in questa povera nazione, ridotta ad un rottame dove pagliacci, pulcinella e puttanieri del consiglio,continuano ad ammorbare l'aria che respiriamo approfittando della nostra vigliaccheria (la mia per prima), incapaci di qualunque tipo di reazione......chi mi dà una Marlboro, che son sciupà???????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli che......con una bella dormita, passa tutto. Anche il cancro......oh yeahhh!!!

      Elimina
  15. Dopo un "mortorio" di febbraio, Marzo si è vendicato alla grande! Quanti nomi conosciuti se ne sono andati. Jannacci? Oltre alle solite canzoni famose, ha scritto delle piccole perle semisconosciute. Un Grande e basta con questa "querelle" nord/sud. Un artista è un artista bravo sia che sia nato a Bolzano che a Siracusa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. appunto siamo tutti figi delo stesso stivale

      Elimina
  16. VERO. UNO COME MO-DO QUESTO MESE SAREBBE ARRIVATO QUINTO! MI SPIACE PER ALVIN LEE; MITO DEL ROCK ANNI 80, MA ANCHE PER LUI NON C'E' TRIPPA PER GATTI. NON POTEVI LASCIARCI A FEBBRAIO O MAGARI AD APRILE, ALVIN?

    RispondiElimina
  17. CIAO ENZO GRAZIE DELLE SPLENDIDE CANZONI CHE CI HAI LASCIATO,IN TUTTE LE TUE CANZONI C'ERA SEMPRE UN EMARGINATO DI MEZZO UN POVERO UN FALLITO UN BARBONE ,GRAZIE ENZO GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

    RispondiElimina
  18. Il peggio deve ancora arrivare quando se ne andra' all'altro mondo un'altro genio come jannacci sara' la fine ,non ci rimarra' che ascoltare le stronzate dei moda' o di quell'altro cretino di gigi d'alesso ,per carita'pèer carita' e' veramente la fine di un 'epoca.

    RispondiElimina
  19. Io e te ,io e te mariooooo ,marioo,el purtava e scarpel del tenniss grandeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! NOOOOOOOOOOOOON DOVEVII LASCIARCIIIIIIIII!

    RispondiElimina
  20. Il numero uno, lo associavano sempre ai comici, ma lui ti faceva piangere come pochi.

    La sua presenza scenica, come rivoltava l'italiano e il milanese con una abilità incredibile.

    E come operava bene.

    Grazie di tutto




    RispondiElimina
  21. Mannaggia Jannacci, potevi essere il cantore di questa crisi, il novello Omero, voce narrante del lento ma inesorabile disfacimento del tessuto sociale italiano, il Virgilio della discesa agli inferi dei cinquantenni italiani kicked off dal mondo del lavoro, il Cicerone dei giovani italiani megafottuti nel culo ancora prima di avere una qualsivoglia possibilita', lo Shakespeare delle lotte tra Europa, America ed Asia per un futuro che non esiste piu'....invece sei morto...un' ulteriore possibilita' schiacciata sotto il tacco dell' imponderabile.....'azzo.

    RispondiElimina
  22. La differenza tra grandi e inutili piccoli musicisti del momento sta nel fatto che le canzoni dei primi sono eterne mentre le altre durano fino al giorno dopo del festival di sanremo.

    RispondiElimina
  23. Come sono incazzato !Ma qualcuno puo' dirmi se in giro esiste ancora qualcuno non dico come loro ma con un 10 % 100 come loro...... COME PIERO CIAMPI, JANNACCI,CALIFANO,MIA MARTINI,LUCIO DALLA . QUA' SEMBRA CHE CI STIANO PRENDENDO PER IL CULO CI PROPINANO ,gigi d'alessio marrone emmma,tatangelo, ANTONIO MAGGIO ,I MOERDA',PARDON I MODA' ,E' VERAMENTE LA FINE.

    RispondiElimina
  24. N'ce' due senza tre', voi vede che mo tocca a berlusconi

    RispondiElimina
  25. anonimo, ma vattene affanculo!

    RIP Enzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pigliate sto cazo e' morto er dottore de berlusconi si' nu strunzullu

      Elimina
  26. Era anche un grandissimo chirurgo opero'al torace mio padre che adesso per il cuore usa l'amaro giuliani e per il fegato prende l'aspirina.

    RispondiElimina
  27. La medicina ha fatto passi da gigante anche i medici al giorno d'oggi riescono a morire prima degli ottanta

    RispondiElimina
  28. Maronna mia chi abbiamo perso! Uno che le scarp del tennis le vendeva e quanto ci guadagnava

    RispondiElimina