mercoledì 13 marzo 2013

Clive Burr (1957-2013)

LONDRA, REGNO UNITO - Raggiunge l'inferno Clive Burr, batterista di una band famosa nell'East London chiamata Iron Maiden. Era lui dietro le pelli nei primi tre album della band, ma a causa della morte del padre dovette prendersi un periodo di pausa al ritorno dal quale scoprì che il suo sostituto Nicko Mcbrain era diventato il batterista ufficiale dei Maiden.

Un po' girato di palle dall'episodio suonò con i Trust, i Gogmagog con Paul Di'Anno, i Desperado con il sempre affascinante Dee Snider e altre band che come quelle elencate, tutto sommato, nessuno si è mai davvero cacato.

Nel 2004 gli diagnosticarono la sclerosi multipla e a causa dei costi elevati delle cure si trovò con qualche difficoltà economica. I Maiden, consigliati da Eddie, si mostrarono per quello che sono ovvero dei pezzi di pane e così si dissero "Se siamo stati la cura per Gascoigne, perché non lo possiamo essere anche per Clive?". Iniziarono quindi ad organizzare concerti e a partecipare alle serate di beneficenza in favore di Burr a cui poi presero parte anche tantissime tribute band dei Maiden. Alla fine sembra che anche con Gascoigne non sia andata benissimo, ma tutto sommato non male come con Clive.
Clive Burr è stato il miglior batterista che la band abbia mai avuto
Bruce Dickinson
link

P.S.: Il nostro lettore Robertino, grande fan della band inglese, ci scrive: "mi sa che una volta, durante il tour di Killers, si cacò sotto al secondo pezzo in scaletta, ma continuò a suonare eroicamente fino alla fine del gig". Grazie Robertino, le tue notizie dalla dubbia verificabilità e il tuo insopportabile gergo anglofono sono pane per i nostri denti.

Morirono così


14 commenti :

  1. Robertino è evidentemente un millantatore nonchè un coglione di merda. Clive non si tocca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robertì sei na merda!

      Elimina
  2. Robertino è sicuramente un coglione

    up the irons!

    RispondiElimina
  3. Non conosceva Zamboni

    RispondiElimina
  4. http://www.tube8.com/amateur/ani-di-burro-italiano/4996251/

    RispondiElimina
  5. àlura... la storia di Clive che si caga addosso durante un concerto è riportata da più parti e Robertino non fa altro che citarla... non soffriva di sclerosi multipla dal 2004 ma da molto prima,dal 1994, se non ricordo male ( la notizia ebbe all'epoca grande risalto su tutte le riviste di settore)...e vi siete dimenticati di dire che suonò pure coi Trust, ironia della sorte sostituendo proprio >Nicko mcBrain.
    inoltre la sua cacciata dai maiden fu dovuta essenzialmente a motivi di ordine disciplinare... Ai tempi del tour di Numebr of the Beast Clive beveva come una betoniera e ci dava dentro con gli stupefacenti... nella biografia dei Maiden si racconta di come i roadies gli mettessero un secchio a fianco della batteria per permettergli di vomitare metre suonava e in un paio di occasioni collassò addirittura nel mezzo del concerto venendo sostituito dal suo tecnico,,,
    la situazione si era fatta insostenibile e prima delle registrazioni di "Piece Of Mind" il leader Steve Harris dovette fare una scelta difficile e dolorosa,ovvero cacciare Clive dalla band.
    Insomma il rigido sergente di ferro del metallo defenestrò il suo batterista perchè non poteva e non voleva dover gestire un secondo caso Di'Anno (uno che si vantava di pippare mezzo Perù dalla narice destra e tutta la Colombia dalla sinistra)...alla fine si rimise in sesto ma oramai il treno era passato e poi la malattia lo ha reso invalido...
    era comunque un grande interprete del suo strumento, aveva uno stile potente,preciso, fantasioso e duttile che ispirò dichiaratamente gente come Lars Ulrich (che però resta un clamoroso pippone),Vinnie Paul,Gene Hoglan e Mike Portnoy.

    RispondiElimina
  6. quoto al 100% metal mike! commento impeccabile. A parere mio Burr valeva 100 volte Mcbrain!
    e concludo col dire che siete degli ignoranti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. confermo parole sante....

      Elimina
  7. Calma... prima di dare dello scarso a Nicko pensiamoci...
    ha solo uno stile diverso,più fisico e veloce,meno ricco di sfumature e più scarno... McBrain ha indubbiamente un modo di suonare la batteria più semplice e diretto,sicuramente,ma c'è da dire che riesce a suonare senza doppia cassa le parti di batteria di Clive, che invece il doppio pedale lo usava eccome e credimi... ho visto i maiden dal vivo sia con Clive che con Nicko e posso garantire che sono entrambi due assi dello strumento

    RispondiElimina
  8. grande clive .......un maestro !!!!!! mi mancherai

    RispondiElimina
  9. mi vorreste gentilmente dire dove clive usa il doppio pedale? ........ a me no risulta proprio!!!!! ascoltate invece i sedicesimi che fa sul ride in transylvania!!!! ricordo a tutti che era il 1980 e il ragazzo aveva 22/23 ann!!!! fidatevi clive la batteria la sapeva suonare eccome ,ancora oggi ci sarebbe molto da imparare dal suo stile tecnica e fantasia e grande suono, prima dalla sua ludwig e poi con la tama CLIVE SEI UN GRANDE RIPOSA IN PACE E SE LASSU' TROVI BONHAM FATEVI DELLE BELLE RULLATE ! ciao clive valrech77

    RispondiElimina
  10. Tante glie ne avete dettea nico mcbrain che la moglie se l'è presa con lui

    http://www.rockrebelmagazine.com/2013/04/18/iron-maiden-nicko-mcbrain-ferito-dalla-moglie/

    VERGOGNIA!

    RispondiElimina
  11. Incredibile, Raymond Burr ha interpretato un personaggio (IRONSIDE) che stava su una sedia a rotelle (ed era pure un frociazzo, Raymond, non Ironside)....comunque se uno si caga addosso durante un concerto, i veri eroi sono quelli che continuano a suonargli vicino.

    RispondiElimina
  12. GRANDE!!!! Non aggiungo altro!

    RispondiElimina