giovedì 24 gennaio 2013

Linda Riss Pugach (1937-2013)

NEW YORK, NEW YORK, USA - Che cos'è l'amore? Se lo sono chiesto un po' tutti, da Capossela a Haddaway, ma se c'è qualcuno che può rispondere a questa domanda quella è Linda Riss in Pugach. O almeno, era. Linda Riss era una ragazza di 22 anni del Bronx quando conobbe Burt Pugach, rampante avvocato di dieci anni più grande: i due si innamorarono, ma il Pugach era sposato e c'aveva pure una figlia, così dopo qualche tempo lei si stancò delle sue promesse di lasciare la consorte e lo piantò. Lui non la prese bene: una volta saputo che l'ex amante s'era persino trovata un altro uomo, decise di mandare tre ceffi a sfregiarla con l'acido (puah, neanche le palle di farlo di persona). La poverina, oltre a rimanere sfregiata, perse anche l'occhio destro, mentre il sinistro smise di funzionare qualche tempo dopo, rendendola completamente cecata. L'infame Pugach, che non smise mai di dichiarare il suo amore incondizionato verso l'ex compagna, fu arrestato e condannato a 14 anni di carcere; una volta uscito, incredibile ma vero, i due si sposarono, e sposati sono rimasti fino a che morte non li ha separati. E' proprio il caso di dirlo, l'amore è cieco! Sulla storia d'amore più incomprensibile del mondo nel 2007 è stato girato un documentario, Crazy Love, che sinceramente sarei proprio curioso di vedere.

Vi lasciamo con una citazione che non c'entra un cazzo ma che piace ai giovani:
E allora, povero illuso, cosciotto di prosciutto, ti dirò che l'amore non è che un altro nome per lussuria, più lussuria, più lussuria, più un dannato mucchio di inganni, di falsità, di menzogne e ogni sorta di imbrogli.
link

Morirono così


8 commenti :

  1. Gesù di Megadeth24 gennaio 2013 17:52

    Incredibile, non credo che potrei rimanere innamorato e sposare un tizio (una tizia) che mi accecasse e mi sfigurasse.

    RispondiElimina
  2. L' unica spiegazione e' che si e' sposata sotto acido.

    RispondiElimina
  3. Colgo l occasione per salutare tutti i ciechi che ci guardano

    RispondiElimina
  4. grande Jöns, sono ordunque un giovane?

    RispondiElimina
  5. che uomo di merda...l'ha resa succube una vita.

    RispondiElimina
  6. Non per difendere quel fottuto caso umano
    di Pugach,
    ma sospetto che quando si sposarono
    lui pagò un'operazione per restituirle
    una faccia non sfigurata,
    anche se per la vista purtroppo non ci
    fu più niente da fare.
    L'ho dedotto dal fatto che nel trailer
    Linda Riss adulta, cinquantenne,
    sembra avere una faccia a posto,
    senza la bruciatura sull'occio e gli zigomi
    che si vede nella foto dell'articolo.
    Questo renderebbe un attimo meno terribile
    la faccenda: è il minimo sindacale che poteva fare per farsi perdonare.
    Dai frammenti del trailer lei poi sembra una persona spigliata, non demente.
    Spero che lei abbia tenuto le redini di quel rapporto, magari con un patto del tipo
    "Ora che sei uscito, ti sposo, ma tu non mi devi contraddire mai e non mi devi cacare il cazzo per nessun motivo":
    il minimo che poteva chiedere per imbarcarsi
    in una simile impresa

    RispondiElimina
  7. Non per difendere quel fottuto caso umano
    di Pugach,
    ma sospetto che quando si sposarono
    lui pagò un'operazione per restituirle
    una faccia non sfigurata,
    anche se per la vista purtroppo non ci
    fu più niente da fare.
    L'ho dedotto dal fatto che nel trailer
    Linda Riss adulta, cinquantenne,
    sembra avere una faccia a posto,
    senza la bruciatura sull'occhio e gli zigomi
    che si vede nella foto dell'articolo.
    Questo renderebbe un attimo meno terribile
    la faccenda: è il minimo sindacale che Pugach poteva fare per farsi perdonare.
    Dai frammenti del trailer lei poi sembra una persona spigliata, non demente.
    Spero che lei abbia tenuto le redini di quel rapporto, magari con un patto del tipo
    "Ora che sei uscito, ti sposo, ma tu non mi devi contraddire mai e non mi devi cacare il cazzo per nessun motivo":
    il minimo che poteva chiedere per imbarcarsi
    in una simile impresa

    RispondiElimina