domenica 9 dicembre 2012

Oscar Niemeyer (1907-2012)

RIO DE JANEIRO, BRASILE - Oscar Ribeiro de Almeida Niemeyer Soares Filho, meglio noto come Oscar Niemeyer, architetto brasiliano, muore dieci giorni prima di togliersi la soddisfazione di soffiare su 105 candeline. Com'è ovvio, considerando che nessuno nella redazione de iMdM ha mai saputo una cippa di architettura, mi trovo costretto a fare un bel copia/incolla da Wikipedia. Poco male!
Sebbene difensore dell'utilitarismo in architettura, le sue creazioni non hanno la blocky coldness frequentemente criticata dai critici post-moderni. I suoi edifici riflettono l'uso di forme dinamiche e curve così sensuali che molti ammiratori hanno visto in lui uno scultore di monumenti più che un architetto. A volte, alcuni critici hanno considerato questa sua cifra stilistica come un difetto.
Mmmmm... troppo facile giocarsi la carta del "non ci ho capito niente"! Facciamo che me lo studio un po' e poi vi faccio sapere, ok?

Due minuti dopo, l'incompetenza del nostro redattore non accenna minimamente ad attenuarsi.

No, davvero: in quasi 105 anni di vita ha progettato migliaia di edifici, ivi compresa la quasi totalità della capitale del Brasile ovvero Brasilia, città patrimonio dell'umanità, a forma di aeroplano, senza passaggi pedonali, con non so quante altre meraviglie architettoniche ad ogni angolo. L'unica cosa però su cui mi preme focalizzare è che Fidel una volta ha dichiarato:
Niemeyer ed io siamo gli ultimi comunisti.
Ci diamo dunque appuntamento al giorno in cui morirà anche lui (non ci vorrà poi tanto) per poter finalmente scrivere game over. Segnatevelo sull'agendina, anche se ho il grosso dubbio che il Lider Maximo si sia dimenticato di qualcuno.

link

Morirono così


4 commenti :

  1. cazzo è morto? voleva comprarselo il barcellona, ma ridotto così può giocare solo nell' ac milan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un coglione

      Elimina
    2. Al massimo ora può giocare tra i cadaveri della Sfinter Fc!

      Elimina
  2. Ultimo comunista? Ma quando mai! Magari'

    RispondiElimina