lunedì 12 novembre 2012

Stalking Cat (1958-2012)

VIVA LAS VEGAS, NEVADA, U.S. - Dennis Avner, meglio noto col nome pellerossa di Stalking Cat, si trasferisce nella gabbia che Gesù ha appena finito di costruire: quella dedicata agli uomini-bestia. Come già accennato, Stalking Cat era di origine nativo-americana (della tribù degli Uroni, ad essere precisi) e per la sua tribù è normale modificare il proprio corpo per assomigliare al proprio animale totemico. Ecco che, quindi, nel corso degli anni il nostro eroe s'è fatto migliaia di tatuaggi, piercing, iniezioni di silicone, impianti subdermali, transdermali e quant'altro per assomigliare al suo totem: la tigre. Però poi non è che ti puoi stupire se muori a 54 anni: lo sanno tutti che la tigre è un animale in via d'estinzione!

link

Morirono così


22 commenti :

  1. La domanda qui è: perché? Non 'perché è morto'..ma semplicemente 'perché'?

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Credo tu stia cercando l'angolo della Vergognia!

      Vergognia su chi non ha detto dei Vergognia da mettere nell'angolo della Vergognia!

      Elimina
  3. Io ero il proprietario di Stalking Cat, e ora non c'è più. Da un po' di tempo gli davo le crocchette ma non le mangiava più. Vomitava solamente le palle di pelo... insieme al veterinario abbiamo deciso di sopprimerlo... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma questo e' umorismo?? mamma mia che tristezza........ mi vergognio io per te!

      Elimina
  4. Ma cosa cazzo si e calato questo imbecille,povero rifiuto della società.

    RispondiElimina
  5. seriamente vergognatevi... scherzare sulla morte di un uomo... ecco perchè il mondo va in merda... per persone che non solo giudicano ma scherzano sulla morte di persone che nemmeno conoscono.. ma un briciolo di cervello e di cuore vi è rimasto? che schifo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente un po di Vergognia! si poteva fare di meglio però!!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. innanzi tutto non era un uomo ma una tigre! mettiamo le cose in chiaro... e poi che cazzo vuoi mica ti hanno obbligato a venire qui. Vergognia tu!!!

      Elimina
    4. Ha seguito il destino dell' Uomo Tigre originale...Ma L' Uomo Tigre II e' vivo, e cazzuto piu' che mai !!

      Elimina
    5. Cara Viola, più che uno scherzare sulla morte, trovo si cerchi di sdrammatizzare, non prendere le cose troppo sul serio.
      Il mondo non va in merda perché non si rispettano i morti - non spetta a loro ricordare queste persone, vivranno nella memoria dei più cari - bensì per le persone cui non resta altro che assurgersi a figure eteree, e giudicare dall'alto del loro trono di cristallo.

      Elimina
    6. Cara Viola, io ho sempre inteso l'umorismo del MDM come etremamente rispettoso della dignità del morto che per tutti gli altri giornali/blog/forum è solo carne da macello, un argomento come un altro per il quale bisogna necessariamente essere tristi per finta (insomma: ma che cazzo di tristezza è se con un clic cambi pagina e ti fai una ghignata con la prima scemenza che internet può offrirti?!).

      Cosa è più grave, cosa manda veramente il mondo in merda? Quattro pirla dichiarati che ironizzano sulla vita (e non sul fatto che sia morto) del vippone o vippino di turno che "ci ha lasciati" (frase che si dovrebbe usare per un amico, un parente o per qualche conoscente!) o tutti i bastardi che non hanno fatto nulla per evitare che questo psicopatico si rovinasse così la vita? Per non parlare di quelli che hanno esibito le sue deformità per qualche spettacolino!!

      Anche se ho smesso di seguirlo perché mi deprimeva, il MDM non ha nulla di cui vergognarsi. Semmai quelli che si sbranano per le eredità, quelli che dicono "ma non poteva scegliere un altro modo??" quando uno si butta sotto la metropolitana, etc...

      la vecchiaccia

      Elimina
    7. Il mio commento non era riferito a MdM, ma ai commenti che leggevo sotto...

      Elimina
  6. daje Violé! dicci, dicci di più!

    RispondiElimina
  7. Bella manica di mangiamerda qui.....

    RispondiElimina
  8. Dimenticavo: mi aggiungo al coro di VERGOGNIA!

    la vecchiaccia

    RispondiElimina
  9. E' proprio vero, le tigri sono in via d'estinzione spero non si estingua anche il celeberrimo Uomo Gatto di Sarabanda.

    RispondiElimina
  10. Riposa in pace Uomo Tigre, ora insegna agli angeli a miagolare. Vergogniati Viola, rispetta gli animali.. anche loro hanno un'anima.

    RispondiElimina
  11. Su un sito c'è scritto che è morto suicida

    RispondiElimina
  12. vergognia vergognia vergogniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

    RispondiElimina
  13. Comunque vergogna si scrive senza i

    RispondiElimina