giovedì 11 ottobre 2012

Mario Clementoni (1925-2012)

REGANADI, ITALIA - Si spegne per sempre Mario Clementoni, l'uomo che ha portato il gioco da tavola nelle case degli italiani (anche se a casa mia non li ha mai portati ed ero costretto a comprarmeli al negozio).
La sua morte ci porta un piccolo momento di felicità, sale infatti la nostalgia dei tempi che furono con quell'effetto tremolante virato seppia.

Che cicciotti batuffoli eravamo a cercare di fare contatto per indovinare le risposte del Sapientino!!! Io ero talmente bravo che riuscivo a indovinare anche senza le schede e un mio amico che ci stava giocando appena uscito dalla piscina si prese una scossa talmente forte che gli si bruciarono i genitali. Ad ogni modo, quest'ultima cosa non è vera.

Clementoni, dicevamo: una carriera iniziata nel mondo delle armoniche a bocca e finita a firmare contratti con la Disney per inserire nei giochi per bambini la parola SEX. Fatevene una ragione, l'uomo simbolo del successo dell'imprenditoria italiana è dunque morto. Scrivi e premi controllo, Morto. EMME-O-ERRE-TI-JOTA, non ho ricevuto, avevo chiesto MORTO, EMME-O-ERRE-TI-O, MORTO.

link

Morirono così


12 commenti :

  1. Una persona del genere, che ha fatto dei giochi per bambini la propria fortuna, di sicuro non è un I D J (I-DI-ILOTA)

    RispondiElimina
  2. Questo non è un necrologio, è arte!

    RispondiElimina
  3. Se ne dicono di cotte e di crude su di lui, da molestie alle dipendenti al mobbing... ma non bisogna farsi prendere dal panico, certe cose non cambiano mai! Chidete a chi lavora nella valle dei giocattoli italiana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era solo un vecchio Porco!
      Parola di ex dipendente (donna).

      Elimina
  4. Credo che la città sia "RECANATI" e non "REGANADI"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La grafia "RECANATI" è un errore di trascrizione. Ricorda che COMO si pronuncia con la O chiusa e BARI con la E aperta.
      E se Leopardi non ti ha mai garbato, pruva a feartelo liegge da un marchegiano de Reganade.

      Elimina
    2. Bari non ha nessuna e aperta
      ma si pronuncia "Bàre" con la e che quasi non si sente la trascrizone fonetica è questa ['ba:rə]

      Per il resto concordo in pieno con Padone sulal volontà dell'autore

      Elimina
    3. Mi pare si voglia fare la punta al cazzo. O sbaglio?

      Anonimo #2

      Elimina
  5. Se a Parigi ci fosse lu meri..sarebbe una piccola Beri...

    RispondiElimina
  6. Io ho sempre capito "ILOTA" e non "JOTA"

    RispondiElimina
  7. votatelo, w il made in itali

    RispondiElimina