mercoledì 5 settembre 2012

Martine Franck (1938-2012)

PARIS, FRANCE - Con la solita puntualità segnaliamo il passaggio a miglior vita della fotografa belga Martine Franck, membro storico della Magnum Photos (una delle poche donne) nonché vedova di Henri Cartier-Bresson. Ma orsù, bando alla ciance e spariamoci una bella carrellata di foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto, foto e poi i ritratti di Chagall, Foucault, Giacometti, Balthus, Leonor Fini, Arikha e Heaney.

link

Morirono così


9 commenti :

  1. Oltre a non fregare un cazzo di niente a nessuno della morte di sta cogliona, volevo aggiungere che saremmo tutti bravi a fare i fotografi se qualcuno ci pagasse per fare certe foto di merda.
    Fanculo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sventri i coglioni, altro che le papere! ;-)

      Elimina
  2. Certo, è facile ora con le reflex che ti ("ti" per dire eh?) regala il papi per i 18 fottuti anni, con il loro fottuto tasto verde chefatuttolei e tu devi solo scaricare l'ennesima fottuta versione del fottuto fottoshop.

    Fai queste foto con macchine dove a volta non c'era neanche il mirino per la messa a fuoco...
    è troppo facile ora fare i fotografi, per questo il vero morto del decennio secondo me è la fotografia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fotografia non muore, se chi la ama e apprezza davvero non usa né il tastino verde né photoshop... non essere così catastrofico! ;-)

      Elimina
  3. Non me ne frega un cazzo della macchina fotografica brutto coglione, sono le foto che sono delle vere merde, il vero morto del decennio è sto cazzo.

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace che ti sia morto... e da un decennio pure!

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo la personaggia. Le foto mi piacciono tantissimo. Grazie ilmortodelmese!

    RispondiElimina
  6. Ma dov'era nata? A Martine Franck?

    RispondiElimina