mercoledì 12 settembre 2012

Mario Armond Zamparelli (1921-2012)

LOS ANGELES, CALIFORNIA, STATI UNITI - Lascia oggi questa valle di lacrime Mario Armond Zamparelli, artista e designer italo-americano noto per la sua collaborazione con Howard Hughes. Zamparelli disegnò i loghi e le pubblicità di molte aziende di proprietà dell'eccentrico miliardario americano, con il quale nel tempo sviluppò una profonda amicizia (almeno fino a quando non impazzì e iniziò a rinchiudersi nelle suite dei suoi alberghi). Hughes rimase impressionato dal poster del suo film Il figlio di Sinbad, così chiamò Zamparelli e ne fece il designer capo di tutte le sue aziende: ad esempio, curò la corporate identity della Hughes Airwest (disegnò persino le uniformi delle hostess), della Hughes Helicopters e della TWA; inoltre disegnò interni e/o esterni di svariati casinò di proprietà di Hughes, come il New Frontier, il Desert Inn e il Sands Hotel (in questi ultimi due girarono l'originale Ocean's Eleven).

Dopo l'auto-reclusione dell'amico riccone, Zamparelli, che è ricordato anche come l'unico artista per il quale Hughes abbia mai posato per un ritratto, tornò al suo amore originario: la pittura. Dipingeva roba tipo questo questo questo questo questo questo questo questo e questo, non male direi.

Forse a nessuno frega un cazzo che...
Era sposato con Maureen Hingert, Miss Ceylon 1955 e unica Miss dello Sri Lanka ad aver vinto almeno un premio in Miss Universo (arrivò terza).

link

Morirono così


1 commento :