lunedì 24 settembre 2012

K Lal (1924-2012)

AHMEDABAD, INDIA -
Con la sola imposizione delle mani, posso ungervi la giacca e la cravatta, ué!
Chissà per quale motivo il compianto K Lal nella foto qui sopra mi ricorda il mago Oronzo? Può essere che dipenda dal fatto che i maghi si assomigliano tutti, ma c'è anche un'altra cosa che accomuna un casino di maghi: muoiono. Eh già! Dopo una vita passata a far scomparire ragazze sorridenti, oggi scompare anche lui. Non ci resta che sperare che, come la signorina del filmato, si sia trasformato anche lui in un serpentone.

Forse a nessuno frega un cazzo che...
Una volta il grandissimo regista indiano Raj Kapoor disse di lui:
If you examine his blood, you will find nothing but magic in it.
link

Morirono così


1 commento :

  1. somiglia un po' a Bokini, ma più allegro

    RispondiElimina