sabato 1 settembre 2012

Carlo Maria Martini (1927-2012)

GALLARATE, VARESOTTO -
Mi accorgo che dopo molti anni ho un po' come riscoperto l'aspetto evangelico, che cosa significa portare la buona novella tra la gente del mondo. Fino a questa rivelazione, ho vissuto imparando, mandando a memoria gesti e modi di essere, poi ho trovato una maniera più personale, acqua che nasce come sorgente.
Ah ah ah ah ah! Acqua che nasce come sorgente! Ma che si fumava questo? Ah ah ah ah... che risate: è morto Carlo Maria Martini, già arcivescovo di Milano per oltre sei lustri e cardinale di Santa Romana Chiesa.

Ora... lungi da noi affermare che fosse un fico (in fondo era pur sempre un porporato maledetto), ma alcune cose che diceva non erano terribili, come questa, ad esempio:
Non è male che due omosessuali abbiano una certa stabilità di rapporto e quindi in questo senso lo Stato potrebbe anche favorirli. Non condivido le posizioni di chi, nella Chiesa, se la prende con le unioni civili.
Muore, ormai lo sanno tutti, rifiutando l'accanimento terapeutico. Stamane nel Duomo di Milano, è stato celebrato il funerale, Dio in persona è passato a salutarlo. A questo proposito, ripeschiamo la dichiarazione della diocesi di Roma a seguito della morte di un altro tizio che rifiutò l'accanimento teraputico:
In merito alla richiesta di esequie ecclesiastiche per il defunto Dott. Piergiorgio Welby, il Vicariato di Roma precisa di non aver potuto concedere tali esequie perché, a differenza dai casi di suicidio nei quali si presume la mancanza delle condizioni di piena avvertenza e deliberato consenso, era nota, in quanto ripetutamente e pubblicamente affermata, la volontà del Dott. Welby di porre fine alla propria vita, ciò che contrasta con la dottrina cattolica.
Amen, fratello... amen!

link

Morirono così


26 commenti :

  1. C'è una certa differenza tra eutanasia e accanimento terapeutico. E la Chiesa è contraria all'accanimento terapeutico, nel rispetto della vita e della dignità dell'uomo.

    Come c'è differenza tra la satira, anche sui morti, e l'ignoranza o la malafede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toddy, sei tu ?

      Ed il teschio dov'e' finito ?

      Elimina
  2. E' morto uno dei pochi servi di dio con un briciolo di cervello...

    RispondiElimina
  3. Bisogna ammetterlo...Era tra i meno peggio. " La chiesa è indietro 200 anni sui tempo moderni, così si perdono le nuove generazioni" Mica stupido.

    RispondiElimina
  4. Un Martini Rosso under the rocks, e una fettina di limone, grazie

    RispondiElimina
  5. Era uno dei preti più progressisti... uno dei pochi che si potevano stimare in un clero altrimenti pieno di beceri conservatori con i paraocchi...

    RispondiElimina
  6. anche lui favoriva i recchioni.ma che schifo.

    RispondiElimina
  7. La chiesa è contraria all'accanimento terapeutico un par di balle, ti ricordi della Englaro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è contraria solo quando si tratta della loro pellaccia...

      Elimina
  8. Un pretone in meno....ALLELUYA-ALLELUYA!!!

    RispondiElimina
  9. Io non sò manco chi cazzo fosse che cazzo era: per aver scelto la vita ecclesiastica, la considerazione che ho di lui è zero.

    RispondiElimina
  10. DIO LLLLLLAAAAAAAAAAAADDDDDDDDRRRRRRROOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  11. Vai Martini... c'è Mosconi lassù che ti aspetta!

    RispondiElimina
  12. Il fatto che i decerebrati di Pontifess lo giudichino eretico dovrebbe far pensare che forse un po' figo lo era..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio dire la mia su questa faccenda. Prima di tutto e' un morto come un altro, sono tutti uguali di fronte a questo evento. Il fatto poi che venisse giudicato progressista o eretico come dice qualcuno secondo me non giustifica tutte queste vergognose slecchinate da parte di tutta la nomenklatura di sinistra. Giornali, pennivendoli e televisioni si stanno comportando di fronte a questo morto in modo CIALTRONESCO e INDECOROSO. Peggio che con O.L. SCALFARO.

      Elimina
  13. ma chi se ne frega porco dio, un prete di meno, pero fa piacere che sapere che lui può evitare di essere trattato come una bestia schifosa e costretto a ficcarsi un tubo in gola, e nello stesso tempo viene considerato un santo del cazzo. 3 gironi a rompere le palle con sto qui e manco sapevo chi cazzo era prima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che lingua parli? Il guajarati?

      Elimina
  14. ma chi cazzo era 'stò stronzo?
    me lo stanno sbattendo in faccia mattina giorno e sera in tv, in interviste in cui dice banalità pompose che chiunque con un minimo di cervello dice da anni, ma lui era un eroe perchè indossava l'abito ufficiale dell'associazione pedofila mondiale organizzata meglio dell'Adventure Club e diceva cose normali, e quindi in quell'ambiente lì era un rivoluzionario? pensate un po' da chi ci facciamo controllare il cervello da anni.... questo ha solo visto che eravamo nel 2000, si è guardato intorno, poi ha guardato la chiesa è ha detto "maronna che merda!", e invece di contribuire a demolirla (come sarà il suo inevitabile destino), ha cercato di rinnovarla? missione impossibile :) Questo è un diaulo, altro che santo!!!

    RispondiElimina
  15. i fedeli si sono ritrovati in piazza Duomo a Milano. l'hanno amaggiato agitando in aria stuzzicadenti con un'oliva infilzata.

    RispondiElimina
  16. Da una parte i Pontifess, dall'altra i RiBbeLLi 1 pReTE D mEnO AnArKiA VOdKa e tROmbE!!!11!1. Siete tutti molto molto tristi

    RispondiElimina
  17. Quoto CaroBeppe ! Ma penso non fosse il solo a pensarla e a muoversi così.

    MIM

    RispondiElimina
  18. PORCO DIOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina