giovedì 30 agosto 2012

Sergei Anatolevich Ovchinnikov (1969-2012)

PARENZO, CROAZIA - Sembra che la città di Parenzo (Porec in croato) sia un gran bel posto da visitare. Se vi piacciono i mari dell'Istria, troverete certamente in Parenzo la città che fa per voi. Non solo mare, ma anche una lunga e ricca tradizione architettonica romana arricchita da interventi delle molte culture che nei secoli sono passate di lì.

Non è un caso quindi che la Dinamo Mosca di pallavolo scelga Parenzo per allenarsi d'estate, mentre è assolutamente fuori dall'ordinario ritrovare l'allenatore di tale squadra con una corda al collo appeso nella propria camera da letto.

Il defunto Sergei sembra abbia voluto compiere questo gesto come diretta conseguenza dell'eliminazione ai quarti della squadra femminile russa di pallavolo, di cui lui era l'allenatore. Ad eliminare le russe, alle olimpiadi di Londra erano state le brasiliane, mentre per eliminare se stesso Sergei ha pensato bastasse un solo russo.

link

Morirono così


1 commento :