martedì 3 luglio 2012

Sergio Pininfarina (1926-2012)

TORINO, NE', ITALIA - E così luglio ci porta il primo morto "illustre": si è appena dimesso dalla carica di senatore a vita Sergio Pininfarina, imprenditore e designer di carrozzerie. In realtà il suo cognome originale era "Farina", Pinin (sarebbe Giuseppino in torinese) era il soprannome del padre (che non si chiamava Giuseppe, ma vabbè) che aveva così chiamato anche l'azienda di famiglia; chissà per quale motivo decise nel 1961 di farsi cambiare il cognome in Pininfarina (lo cambiò a tutta la famiglia, compreso il padre), addirittura tramite decreto presidenziale dell'allora Presidente Gronchi (tsk, raccomandati...).

Oltre ad aver guidato l'azienda di famiglia per quarant'anni (noi non capiamo nulla di auto e non possiamo apprezzare, ma era sicuramente un tipo tosto), è stato prima deputato europeo del PLI, poi presidente di Confindustria e nel 2005 diventò senatore a vita su chiamata di Ciampi. Con la dipartita di Pininfarina ne rimangono solo cinque: Rita Levi-Montalcini, Emilio Colombo, Carlo Azeglio Ciampi, l'invincibile Giulio Andreotti e, ovviamente, Mario Monti.

link

Morirono così


11 commenti :

  1. Già m'immagino la bara disegnata da lui...

    RispondiElimina
  2. Uno stipendio da senatore a vita in meno. Adesso aspetto trepidante Andreotti.
    Casimira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima cosa che ha fatto Andreotti entrando in politica e' concludere un patto con la Morte, indovina quale...

      P.S. Non e' un caso di Transustanziazione, sono un altro Anonimo !!

      Elimina
    2. Casimira, Andreotti ha una salute di ferro,visto che in ospedale c'e' gia' stato e uscito con le sue gambe,ricordati che augurare il male altrui poi ritorna in testa come un boomerang....

      Elimina
    3. Tanto peggio di così....almeno gufando il gobbacio maledetto riequilibro il karma.
      Casimira.

      Elimina
  3. Sì perché tanto la Montalcini non muore mai....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi tocca anche alla Montalcini. Uno alla volta, senza spingere.
      Casimira

      Elimina
  4. in quella foto gronchi sembra proprio un busone

    RispondiElimina
  5. uaa ah ah Ciampi è strepitoso. mavaff...

    RispondiElimina
  6. Spero che la Montalcini viva a lungo,una scienziata a livello mondiale di un intelligenza assoluta non puo' essere confrontata con un cazzaro come te che scrive assurdita' senza mettere in moto il cervello inesistente,ricordati che li ci andrai anche tu come tutti prima o poi....

    RispondiElimina
  7. VROOOOOOOOOOOOMMMMMMMMMMMHHH VRUUUUUUUUUM

    RispondiElimina