lunedì 18 giugno 2012

Rodney King (1965-2012)

RIALTO, CALIFORNIA - Era il 3 di marzo dell'anno 1991 di Nostro Signore, Rodney King, un negroamericano come un altro, veniva fermato da un gruppetto di sbirri (tali Stacey Koon, Laurence Powell, Timothy Wind e Theodore Briseno) che lo pestarono ben bene coi manganelli. Il tutto fu ripreso da un videoamatore baffuto che ben pensò di passare la clip ai mass media.

Al processo, gli sbirri furono tutti dichiarati innocenti, il che fece scoppiare la nota rivolta di Los Angeles del 1992. Poi, dopo l'uscita di Cop Killer, We Had to Tear This Motherfucka Up, Livin' on the Edge e Porno for Pyros, arrivò la pace a Los Angeles ed il caso fu riaperto. Gli sbirri autori del pestaggio si fecero qualche mesetto di galera ed il caro Rodney poté dilapidare il capitale concessogli come risarcimento in alcool.

Nel 2007, mentre se ne andava biciclettando per i cazzi suoi, fu colpito da alcuni proiettili vaganti ma non sembrò lamentarsene più di tanto. L'anno successivo partecipò ad un paio di programmi di quelli belli belli che fanno in America, Celebrity Rehab with Dr. Drew e Sober House, grazie ai quali riuscì a sconfiggere il demone dell'alcolismo. Oggi viene trovato dalla fidanzata sul fondo della sua piscina. La trama s'infittisce...

link

Morirono così


11 commenti :

  1. alla frase "biciclettando per i cazzi suoi" ho avuto una crisi cardiorespiratoria dovuta al troppo ridere

    RispondiElimina
  2. Giuro, ero convinto fosse morto in quel pestaggio del '91...

    RispondiElimina
  3. Nel senso che era un rifiuto della società. Ed era di colore nero, il colore della merda appunto. E adesso vai a cagare pure tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere mandati a cagare da uno come te, è meglio di una medaglia d'oro al valore della presidenza della repubblica! grazie!

      Elimina
    2. Viscido, nel tuo profilo Blogger ti autodefinisci «Maschilista, asociale, razzista, omofobo e ateo». Ok, ti do atto che l'ateismo è uno sballo e l'asocialità, in sé, non fa male a nessuno; ma, per il resto, non ci siamo proprio! Hai mai pensato di darti la morte? Ti assicuro che io farei pressione sulla redazione per dedicarti un necrologio coi fiocchi!

      R.I.P. Rodney King, senz'altro uomo senza meriti specifici, ma che sicuramente non meritava di essere massacrato di botte dalla polìs.

      Elimina
    3. McA, tanto quando muori tu questo sito se ne sbatterà il piffero, relax!!!

      Elimina
  4. Ma..la piscina era di King o della fidanzata ?

    RispondiElimina
  5. Forse era una piscina pubblica...non le puliscono spesso.

    RispondiElimina
  6. Viscido, non offenderti, ma mi stupisco a leggere che sei stato anche sposato...

    RispondiElimina