martedì 1 maggio 2012

Tomas Borge (1930-2012)

MANAGUA, NICARAGUA - Defunge oggi Tomás Borge Martinez, ultimo fondatore ancora in vita del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale. Come ben sapete, i sandinisti erano un gruppo armato rivoluzionario che nel 1979 rovesciarono con la forza il governo del dittatore Debayle, venendo poi eletti nelle successive elezioni politiche fino al 1990, quando in seguito alla guerra civile scatenata dai contras, finanziati dagli Stati Uniti con i soldi illegalmente ottenuti attraverso la vendita di armi all'Iran, vinsero i conservatori, che guidarono il paese fino al 2006, anno che vide il ritorno di Ortega. Ispirati dal tentativo della Thatcher di proibire la parola "sandinista", i Clash fecero un album proprio con questo nome, vi facciamo sentire qualche pezzo giusto per dare un senso a questo necrologio altrimenti inutile (abbiamo scoperto che esiste un feed di tutti i video che postiamo da Youtube, fatevi un giro).

Tomás Borge, dicevamo: oltre ad essere stato il fondatore del movimento, è stato più volte Ministro degli Interni durante i governi sandinisti ed era pure un poeta. Come al solito, ecco a voi una poesia a caso delle sue:
Se puede confiar en los traidores

Estoy persuadido
de que la lealtad existe
y en algunas conciencias
es de mármol y de miel.

Se debe confiar en ellas.

También se puede confiar
en los traidores.

No cambian nunca.
link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento