mercoledì 30 maggio 2012

Kaneto Shindo (1912-2012)

TOKYO, MADE IN JAPAN - A 100 anni suonati aveva bisogno di qualcuno che lo aiutasse a bere, ma riusciva ancora a fare film: muore oggi Kaneto Shindō, regista e sceneggiatore giapponese. Durante la sua lunga esistenza ha girato un fottio di film (45 come regista e quasi 160 come sceneggiatore), molti dei quali paiono interessanti: I bambini di Hiroshima (sua città natale), L'isola nuda e gli horror Onibaba - Le assassine e Kuroneko. Fra i più "recenti" segnaliamo A Last Note (si tratta dell'ultimo film della moglie di Shindo, Nobuko Otowa, fino a quel momento protagonista di tutte le sue opere), Postcard (uscì nel 2011, ovvero quando Shindo aveva 99 anni, e rischiò persino la candidatura agli Oscar) e soprattutto Hokusai manga, pellicola biografica sul celeberrimo artista giapponese con tanto di scena di sesso col polpo.

Fra i film dove figura solo come sceneggiatore ci preme invece ricordare The Perfect Education e Hachikō monogatari, che narra la storia del cane più fedele del mondo (forse ricorderete l'omonimo remake con Richard Gere).

link

Morirono così


4 commenti :

  1. Per un secondo ho sperato che il link a "il cane più fedele al mondo" fosse una foto di Emilio Fede.
    Peccato

    RispondiElimina
  2. figacciona la mogliera

    RispondiElimina
  3. Voto per il tentacle rape LOL

    RispondiElimina
  4. Il polpo era maggiorenne, spero.

    RispondiElimina