domenica 20 maggio 2012

Abdelbaset Ali Mohmed al-Megrahi (1952-2012)

TRIPOLI, LIBIA - Vogliamo ricordarlo così, Abdelbaset Ali Mohmed al-Megrahi: tutto pieno di tubi e pronto al trapasso. Certo, se vi avessimo mostrato una foto che lo ritrae quand'ancora era un bellimbusto, forse sareste riusciti a riconoscerlo come il tizio della strage di Lockerbie, o forse (cosa alquanto più probabile) non avete nessunissima idea di che stiamo parlando. Proprio per questo motivo, non linkeremo nient'altro in questo necrologio. Se proprio voleste saperne di più, vi daremo solamente un ulteriore indizio: volo Pan Am 103.

Allah akbar!

link

Morirono così


12 commenti :

  1. Lo sgherro di Gheddafi...ora l'ha raggiunto 'sto bastardo.

    RispondiElimina
  2. insomma dopo Saddam, muore anche questo bellimbusto...

    RispondiElimina
  3. io adoro i commenti dell'editore, ma devo dire che compiacersi della morte del criminale di turno (a parte che sia umanamente comprensbile) è un po' scontato....

    RispondiElimina
  4. si starà già scopando nel culo le 72 vergini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o i 72 vergini, nel Corano non e' specificato (in effetti potrebbero anche essere cammelli)

      Elimina
  5. Cuum so cuntent ca' e' muort stu fetentone.

    RispondiElimina
  6. Se va in paradiso spero sia quello dei gay.

    RispondiElimina
  7. Un altro stronzo uccisore di innocenti è morto!! Evviva!!

    RispondiElimina
  8. doveva morire prima dell'attentato!

    RispondiElimina