giovedì 5 aprile 2012

Jimmy Little (1937-2012)

DUBBO, NUOVO GALLES DEL SUD, AUSTRALIA - Mentre tutti piangono i 18 anni dalla morte di Kurt Cobain, qualcuno ricorda dell'altro flanellato Layne Staley, morto esattamente dieci anni fa, e tantissimi snocciolano sulle comunità sociali un loro aneddoto riguardo a un amplificatore che non si potevano permettere; noi invece vogliamo un attimo accendere i riflettori sul Piccolo Jimmy.

Jimmy era un aborigeno australiano della gente degli Yorta Yorta, un ballerino di tip tap, a volte un comico, ma sopratutto un cantante unico: riusciva a unire una voce alla Nat King Cole a un country di derivazione Reevesiana. Le onorificenze e il successo che ha riscosso in Oceania ve le potreste solo sognare, e sono tutte meritate, indipendentemente dal colore della sua pelle (che stando alle foto che trovo sull'internet era di una bella tonalità di grigio).

link

Morirono così


1 commento :

  1. il prossimo mese tocca a me a causa di un TSO commissionato dai CARABINIERI, per conto dei TOGABANI, avvallato da PISAPIPPA o alla Ilda BOCCASSINI a causa di un TUMORE ai polmoni, da FUMO, non da amianto non ha lavorato alla ETERNIT

    un addio emerito cavaliere indignato jo

    Giorgio Dini Ciacci Milano ex suonatore jo gio2opg@gmail.com

    per dettagli cercare sul motore Google

    RispondiElimina