mercoledì 14 marzo 2012

Sheldon Moldoff (1920-2012)

GOTHAM CITY, STATI UNITI D'AMERICA - In ritardissimo vi annunciamo la scomparsa del disegnatore Sheldon Moldoff. Non aspettatevi lacrime che le abbiamo finite tutte per Moebius, ma c'è da dire che il caro estinto non era uno qualunque. Moldoff era un po' come Lew Schwartz, disegnava Batman con lo stile di Bob Kane senza mai firmarsi. Ciò avveniva in segreto senza che nessuno lo sapesse. Lo stesso Moldoff aveva detto:
I worked for Bob Kane as a ghost from '53 to '67. DC didn't know that I was involved; that was the handshake agreement I had with Bob: 'You do the work don't say anything, Shelly, and you've got steady work'. No, he didn't pay great, but it was steady work, it was security. I knew that we had to do a minimum of 350 to 360 pages a year.
A differenza di altri ghost writer di Bob Kane Moldoff era uno che sapeva il fatto suo, tanto che nel suo periodo con Batman creò dei personaggioni non da poco: ideò infatti Batgirl (Betty Kane), la nipote di Kathy Kane (Batwoman), che all'epoca non era ancora lesbica. Anzi Batgirl (che poi nei rimpasti supereroistici sarebbe diventata Flamebird) era stata creata proprio per smontare la teoria che vedeva nel rapporto tra Batman e Robin una relazione pedo-omosessuale (dannato Wertham!). Visto che Moldoff e Kane avevano quasi creato una famigliola tra Batman, Batwoman, Robin e Batgirl, Moldoff si rese complice anche della creazione di Asso il bat segugio e di Bat-Mito, buffo essere onnipotente proveniente dalla quinta dimensione, scopiazzato da Mister Mxyzptlk. In questo delirio familiare alla Flintstones con tanto di alieno annesso, Moldoff riuscì anche a regalarci la velenosa Poison Ivy, Mr.Freeze e il secondo Clayface.

Moldoff a volte riusciva anche a svestire i panni di Bob Kane e portare avanti una carriera con il suo vero nome. È infatti da annoverare tra i primissimi autori di Hawkman ed è stato il co-creatore di Hawkgirl (aveva un po' la fissa per le controparti femminili); disegnò la copertina del primo numero in cui appariva Lanterna Verde (Alan Scott), per il quale usò uno stile dichiaratemente debitore a quello di Alex Raymond. Ah, è anche il creatore di John Valor, meglio conosciuto come The Black Pirate, personaggio secondario che però ha avuto una certa importanza nella bella saga di Starman (Jack Knight).

Riassumendo per i nostri fan più lontani: fumetti vecchio americano batgirl 92 anni

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento