lunedì 19 marzo 2012

Morì oggi - 19 marzo

Lady Wonder
(1924-1957)
Visto che vi piacciono tanto gli animali, oggi ricordiamo Lady Wonder, la cavalla coi poteri psichici. Eh già, avete letto bene: secondo la sua padrona, Lady Wonder aveva poteri telepatici e poteva rispondere a qualsiasi domanda le venisse fatta; ovviamente, non avendo il dono della parola (francamente, sarebbe stato troppo), per comunicare tirava su con il muso dei tasselli con sopra delle lettere, come potete vedere in foto.

Chiaramente, che ve lo dico a fare, il popolo più ignorante della Terra non poteva non farsi affascinare da 'sta stronzata del cavallo parlante, così davanti alla stalla di Lady Wonder c'era sempre la fila: secondo le stime, negli anni più di 150.000 persone sono andate fino in Massaciusset per chiedere qualcosa al cavallo, al modico prezzo di un dollaro ogni tre domande. Ci sono anche diverse imprese, palesemente inventate, attribuite a Lady Wonder: grazie ai suoi poteri ESP avrebbe aiutato la polizia a trovare il corpo di una ragazza scomparsa, avrebbe indovinato il risultato dello scontro del 1927 tra Jack Sharkey e Jack Dempsey (vinto da quest'ultimo) e avrebbe addirittura fornito indicazioni su dove trovare il petrolio.

Lady Wonder non è certo il primo caso di animale parlante della storia: il primo fu Hans l'intelligente, che sapeva far di conto, poi c'è il Bellissimo Jim Key, che leggeva, scriveva e citava i passi dalla Bibbia dove erano menzionati i cavalli (mah...) e in epoca recente Alex, Koko (il quale ha imparato a parlare solo per poter chiedere alle femmine di fargli vedere le tette), Kanzi (ricordate?), Nim Chimpsky, Rico, Betsy, Bossy, etc. Tra l'altro, ho appena scoperto una cosa fantastica che non posso proprio tenere per me: pare che i nazisti, influenzati dalla storia di Rolf, il cane filosofo, abbiano aperto nel 1930 una scuola per cani parlanti; davvero, era approvata da Hitler in persona e si chiamava Hundesprechschule Asra, ovvero "Scuola per cani parlanti di Asra". Immagino che volessero farne un uso militare, ma i risultati in questo senso furono scarsini; in compenso, ho letto che uno degli "alunni" alla domanda "Chi è Adolf Hitler?" era capace di rispondere "Mein Führer!". Dio, come vorrei avere quel cane.

Morirono così


4 commenti :

  1. Però, non voglio fare il cacazzi, ma Koko è una gorilla femmina, sicché, al massimo, ha imparato a parlare per chiedere ai gorillI di farLE vedere i pisellini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è femmina, però vuole lo stesso vedere i capezzoli delle tizie che la curano, come si legge nell'articolo:

      "To Rivera's shock and surprise, Patterson informed Rivera that Koko was communicating by sign language that 'she wants to see your nipples,' " the suit alleged. "When Rivera expressed her incredulity at the apparent request, Patterson pressured Rivera to comply, telling her, 'Everyone does it for her around here' and telling Koko to 'calm down' and 'just give her time.'

      "Rivera then reluctantly raised her T-shirt briefly to reveal her bra, but Rivera admonished her that Koko 'wants to see the nipples (italicized in the suit).' Rivera grudgingly complied. Patterson then exclaimed, 'Oh look, Koko, she has big nipples.'"

      Elimina
  2. Effettivamente sei un cacacazzi.

    RispondiElimina