martedì 28 febbraio 2012

Steve Kordek (1911-2012)

PARK RIDGE, ILLINOIS, VICINO AL CAPONE - Tilt per l'inventore del Flipper. L'ultima palla rimasta cade dal centro, senza che le due braccia meccaniche azionabili mediante due pulsanti, da lui stesso inventate, possano reagire alla forza di gravità impressa alla sfera d' acciaio.

Mr. Kordek ci lascia a 100 anni, punteggio gonfio e rotondo, senza però vincere un'altra partita. Si dovrà accontentare di aver inventato uno dei passatempi più divertenti di sempre, il gioco per cui dilapidare in mezzora l'intera paghetta settimanale. Prima di lui era solo una Pinball Machine, ora invece è luminoso, colorato, parlante, mostruoso, accattivante.

Era il motivo per cui lo si preferiva ai banchi di scuola o alle panche della chiesa.
Era il primo gioco che venne contaminato dal cinema e dalla musica.
Eri in fissa per Terminator? La famiglia Addams? I Kiss? Beh grazie a Kordek ci potevi giocare insieme.
Eri un cesso a Street Fighter e perdevi sempre contro Dhalsim? C'era sempre il flipper a consolarti. Cinque minuti di mazzate alla scatola di legno e tutto tornava a posto.
Pace Mr. Pinball Machine, e grazie da parte nostra e da parte di quel bi-curioso di Elton John e dai The Who.

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento