sabato 4 febbraio 2012

Ben Gazzara (1930-2012)

NYC, USA - Le vie del cancro pancreatico sono infinite e misteriose.

14 settembre 2009. Il cancro pancreatico uccide Patrick Swayze.

3 febbraio 2012. A Ben Gazzara, suo acerrimo nemico nella pellicola dell'89 Il duro del Road House, tocca la stessa sorte.

Ma da cosa è causato il tumore al pancreas? Chiediamolo all'esperto:
Alcuni fattori di rischio accertati (o fortemente indiziati) per il cancro del pancreas includono:
  • Storia familiare: il 5-10% dei pazienti affetti da cancro del pancreas hanno una storia familiare di tale malattia. I geni non sono stati ancora identificati.
  • Età. Il rischio di sviluppare cancro al pancreas aumenta con l'età. La maggior parte dei casi si verificano dopo i 60 anni, mentre i casi prima dei 40 anni sono rari.
  • Fumo. Il fumo di sigaretta ha un rapporto di rischio di 1,74 per quanto concerne il cancro al pancreas.
  • Le diete a basso contenuto di frutta e verdura.
  • Le diete ricche di carni rosse.
  • Le diete ricche di bevande zuccherate (soft drinks). In particolare, il dolcificante fruttosio utilizzato in alcune bevande (ma anche il saccarosio in quanto disaccaride composto da fruttosio e glucosio, che vengono scissi dall'organismo) è stato correlato alla crescita delle cellule tumorali del pancreas.
  • L'obesità.
  • Il diabete mellito è un fattore di rischio per cancro del pancreas, ed inoltre il diabete di nuova insorgenza può essere un segno precoce della malattia.
  • La pancreatite cronica è stata correlata, ma non è nota per essere causale. Il rischio di cancro al pancreas in soggetti con pancreatite familiare è particolarmente elevata.
  • Infezione da Helicobacter pylori.
  • Gengivite o malattia parodontale.
Sembra che il mio stile di vita, la mia ciccionaggine e le mie innumerevoli patologie mi porteranno ad avere un bellissimo carcinoma al pancreas fra qualche annetto... beh, poco male, me ne farò una ragione... comunque sia, credo che stia andando fuori traccia, dove eravamo? Ah, sì, è morto Ben Gazzara.

Figlio di emigrati canicattinesi sbarcati nel nuovo continente, Ben Gazzara ha avuto una carriera cinematografica che definire cinquantennale sarebbe riduttivo. Attivo sia ad Hollywood che a Cinecittà, ha recitato (oltre che nel già citato Duro) in un macello di film, tra i quali ricordiamo (la selezione è stata effettuata ad capocchiam) Un uomo sbagliato, Anatomia di un omicidio, Risate di gioia, Il ponte di Remagen, L'assassinio di un allibratore cinese, Storie di ordinaria follia, Il camorrista, Buffalo '66, Il grande Lebowski, Summer of Sam e Dogville.

Nota interessante: durante le riprese del già linkato Ponte, film che veniva girato in Cecoslovacchia, arrivarono quei ragazzacci del Patto di Varsavia, i quali trattennero tutto il cast per qualche tempo. Una volta rilasciati, Gazzara e l'altrettanto eroico Robert Vaughn, suo partner nel film, aiutarono una tizia ceca con cui avevano fatto amicizia a fuggire in Austria, nascondendola in macchina.

E con questa micro-versione di Schindler's list, il necrologio è finito.

link

Morirono così


10 commenti :

  1. "Salve, Drugo... sono Jakie Threehorn"
    "Come va il mercato culi-tette??"

    Sono molto triste oggi...

    Ciao Ben.

    RispondiElimina
  2. ma quindi Mr. Tod sei obeso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora co' 'sta storia, non li scrivo tutti io i necrologi

      Elimina
    2. speriamo ti venga presto questo cancro mr. tod così possiamo fare un necrologio su di te e dire che sei obbeso

      Elimina
    3. si e poi chi lo scrive il necrologio? noi?

      Elimina
    4. lo scrivo io, ho anche la licenza di guida per camion .

      Elimina
    5. Smettetela di dirgli che scrive tutti i necrologi, già è obeso, poi se mi si arrabbia pure, gli sale la pressione e rischiamo di giocarcelo!

      Elimina
  3. Per la cronaca: Steve Jobs è morto di tumore al pancreas ed era vegetariano....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un tipo diverso di tumore, molto più raro e meno aggressivo.

      Elimina
  4. Ben Gazzara forever. R.I.P.

    RispondiElimina