martedì 31 gennaio 2012

Pavel Vancea (1964-2012)

ORADEA, CORTILE DI CASA SUA, ROMANIA - Che il 2012 sia l'anno dell'acquario secondo Sai-Baba, a noi non ce ne fotte niente. Noi preferiamo i calendari Maya, che preannunciano la morte: ed è proprio su uno di questi calendari che troviamo l'annuncio della morte di questo impavido campione di karate, visto che neanche la pagina rumena di Wikipedia sapeva chi fosse. Ora come faccio a non pensare che costui fosse l'uomo piú potente del mondo? Un vampiro, campione di karate, un concentrato di calci volanti insomma. Ed è forse durante uno dei suoi allenamenti piú estremi che è rimasto impigliato con la testa in un cappio. Non lo sapremo mai, a noi basta ricordarlo come l'ultimo dei rom, con una cintura da far invidia allo shogun Mitsu-kunimito. Addio caro Pavel. O addracula.

link

Morirono così


1 commento :

  1. l'ultimo dei rom un par di balle, lui è un rumeno purosangue non uno zingaro di merda

    RispondiElimina