venerdì 20 gennaio 2012

Etta James (1938-2012)

RIVERSIDE, CALIFORNIA - At last... se ne va al creatore anche Jamesetta Hawkins, nota ai più col suo pseudonimo Etta James. Che sia morta di crepacuore dopo aver saputo della dipartita del suo scopritore Johnny Otis? Probabilmente no, visto che, oltre che di leucemia, aveva anche da svariati anni alcuni sintomi di demenza, quali? Beh, per esempio nel suo ultimo disco, uscito lo scorso novembre, c'è una cover di Welcome to the jungle dei Guns n' Roses, se vi par poco.

Ma non è l'Etta demente che vogliamo qui ricordare, bensì quella nel pieno possesso delle sue facoltà mentali. E allora dj, daje di carrellata di canzoni: cominciamo con If I can't have you (duetto col mai dimenticato Harvey Fuqua), continuiamo con I'd rather go blind, Tell Mama, I found a love, A sunday kind of love, The wallflower e chiudiamo con la sempre arrapantissima I Just Want to Make Love to You.

Tutto quello che possiamo fare è piangere.

link

Morirono così


8 commenti :

  1. ...che disd...ETTA!

    RispondiElimina
  2. EH MA PORCA PUTTANA così è un casino scegliere!!

    RispondiElimina
  3. Morto del mese di gennaio: LEI <3

    RispondiElimina
  4. Etta ci mancherai tanto <3

    RispondiElimina
  5. Un Etta di morta della James e un caffé e latio, per favore

    Ci mancherai davvero Divina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....sembra presa da Google translate

      Elimina
    2. ....Il caffellatio me lo fa moooolto lungo e macchiato caldo, per piacere (soprattutto il mio)

      Altrimenti, facciamo un chinotto e una spuma bianca Spumador, più un sacchetto di cocacoline gommose, con granella di saccarosio a parte, tanto per non scontentare il mio pancreas.

      La mortazza!!!! Mi raccomando....
      che sia proprio della James, che quella dei F.lli Scrofachoppa, puzza lievemente di suino.

      Elimina
    3. Translate! non translate, analfabbeto, la prossima volta scrivi Traduttore!

      Elimina