mercoledì 21 dicembre 2011

Umanosuke Ueda (1940-2011)

BIG IN JAPAN - Il purofesshonaru resuringu perde oggi un'importante pedina: per la serie "la morte arriva dal Giappone" si spenge per sempre Umanosuke Ueda, ambiguo ibrido biondo-nipponico che ha fatto esaltare svariate generazioni di fan. Iniziò a lottare cinquant'anni fa, nell'ormai lontano 1961, e non smise che a fine anni '90 in seguito ad un incidente che lo storpiò non poco, rendendogli impossibile continuare a fingere di combattere per titoli che, ahimè, non avrebbe più potuto vincere. Ma questo non bastò a fargli passare la voglia di vivere: divenne infatti uno degli scagnozzi di Kitano in Takeshi's Castle.

Forse non tutti sanno che: nel 1982 prese parte al classico cyberpunk Bakuretsu toshi, pellicola che sicuramente avrete visto.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Nooo!!!L'Umberto Smaila del Giappone!!!

    RispondiElimina
  2. cazzo, se non sbaglio questo era quello che nel gioco "the gauntlet" si limitava ad urlare minacciosamente... !

    RispondiElimina