sabato 10 dicembre 2011

Mariette Beco (1921-2011)

BANNEUX, BELGIO - Forse non tutti conoscono la storia di Mariette Beco. Nel 1933, all'età di 12 anni, 'sta tizia vide la madonna, la quale le disse qualcosa tipo
Credi in me ed io crederò in te.
Ebbrava la madonna! Continuiamo a fare scambi di favori, è così che la mafia vince! Ma mettiamo da parte queste divagazioni socio-politiche perché la storia si fa più interessante: la piccina ebbe un'altra apparizione e, questa volta, domandò alla vergine se avesse sete, al che lei rispose di sì; le portò dunque dell'acqua presa da una piccola fonte e la fece dissetare. La fonte oggi è diventata (miracolo!) un'enorme cascata color arcobaleno dalla quale ogni giorno migliaia di fedeli sucano ettolitri di pace, amore e giustizia divina.

link

P.S. Dette apparizioni furono approvate dalla santa sede solo nel 1949: vuol dire che persino i cattolici più intransigenti ci hanno messo ben 16 anni per credere a 'ste stronzate.

Morirono così


14 commenti :

  1. SONO VERAMENTE CONTRARIATA CON CHI GIUDICA DELLE "SCHIFEZZE" le apparizioni della madonna A BANNEUX.
    PRIMA DI PARLARE COSI' PROVI AD ANDARE SUL POSTO E PREGARE UN PO' CON PIU' UMILTA'.
    MA CHI SI CREDE DI ESSERE...

    RispondiElimina
  2. Smetta di urlare, la prego.

    RispondiElimina
  3. Egregio autore, più che urlare bisognerebbe farti bere ettolitri di acqua benedetta... Ti drenerebbe l'apparato "rispetto per il prossimo"
    Salute!

    RispondiElimina
  4. ricordati che un giorno nn ci saremo più e vorrei che quando verresti a conoscenza della verità nn sia per te troppo tardi ricordati che esiste tutto inferno, purgatorio e paradiso e nn sono stronzate

    RispondiElimina
  5. HO COMPASSIONE PER TE.

    RispondiElimina
  6. Che squallore e che demenza...

    RispondiElimina
  7. Ovviamente, il commento precedente è riferito all'articolo (e demenza è utilizzata nel significato di insensatezza).

    RispondiElimina
  8. Autore, per quale motivo attacchi con questa veemenza le apparizioni di Banneux? Che male ti ha fatto la Vergine dei poveri? Lei è venuta per tutti noi, perchè tutti noi siamo i poveri a cui lei rivolge la sua parola, e anche tu lo sei ........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si', i poveri stronzi....

      Elimina
  9. Posso capire che uno non ha la fede, ma per quale motivo inveire, attaccare, oltraggiare??????? Il rispetto sta bene sempre e ovunque! Che Dio abbia misericordia di te!

    RispondiElimina
  10. l'idea che sta alla base di questo sito è geniale. Ma per quanto cerchi, la satira più crudele si trova nella Bibbia. Ed è appunto rivolta verso l'uomo: polvere è, polvere tornerà. Leggete Qohelet o Giobbe, o le maledizioni contenute in Deuteronomio (27 e 28) e vedrete questa roba qui moltiplicata all'infinito. O leggete Osea, cui Dio ordinò di sposare una puttana per mostrare quello che provava per l'uomo. Solo due possono parlare della morte in modo realmente disinvolto: la morte stessa, e chi ha vinto la morte. Chissà l'autore a quale parrocchia delle due appartiene..

    RispondiElimina
  11. Lo Scarnificatore28 gennaio 2014 12:25

    Non è andata così. La moglie di Osea lo lasciò per andare a fare la prostituta sacra, ma lui l'amava così tanto che pagò una cifra di soldi per riscattarla e riportarla a casa. Pensa tu che pippa.
    E comunque chiunque nato su questa terra può parlare di morte, ma soprattutto Luke Skywalker, che distrusse la Morte Nera.

    RispondiElimina
  12. Se la moglie di Osea ado' a fare la puttana sacra e' stato per ordine di Dio, e se Osea e' stata riscattata, il marito avra' pagato Dio (o uno dei suoi rappresentanti in terra), ergo....Dio e' un gargagnano !!!!!

    RispondiElimina
  13. La paura della morte o delle difficolta' e degli avvenimenti dolorosi che purtroppo tutti incontreremo nella nostra esistenza ci spingono ad aggrapparci a visioni e credenze che potrebbero dare sollievo o spiegazione al nostro futuro o presente.Non ci sono ne santi e ne madonne ma ci siamo noi.
    E forse sara'la nostra forza e la nostra solitudine che dara'risposta ai nostri perche'.

    RispondiElimina