venerdì 23 dicembre 2011

Eric (20XX-2011)

CASTEL DI CASIO (BO), ITALIA - Purtroppo non tutte le storie d'amore terminano con un lieto fine, soprattutto quelle che vi raccontiamo noi. Ebbene, questa di Eric il daino è una storia vera (in realtà l'unica fonte è Il Resto del Carlino, quindi chissà?): qualche mese fa aveva lasciato il suo branco e si era unito a un gregge di 15 capre, per poi decidere di innamorarsi della prosperosa mucca Orietta, il cui culone potete intravedere in foto. Secondo la proprietaria del posto, spesso Eric e Orietta condividevano il fieno e si stendevano insieme per terra. Ma che carini! Chissà se ci davano anche dentro (ovviamente a noi piace pensare di sì). Comunque sia, dopo la diffusione della notizia Eric diventò un vero e proprio personaggio (sic), con frotte di curiosi e bambini al seguito che iniziarono a presentarsi alla fattoria per poter vedere il piccolo animale.

E arriviamo alla parte brutta della storia, quella dove ci tocca dare le condoglianze alla mucca Orietta: l'altro giorno la proprietaria ha trovato il corpicino dilaniato del povero Eric, probabilmente sbranato nottetempo dai lupi, e non ha potuto fare altro che chiamare la polizia provinciale (esiste veramente) per il recupero della carogna, ponendo così fine a questa bellissima quanto improbabile fiaba.

Ma all'improvviso, arriva il colpo di scena:
(...) sembra che un secondo daino si muova attorno al recinto con la netta intenzione di entrare, fra mille diffidenze, a prendere il posto di Eric.
Le sue cautele sono tante perché l’altro giorno i cani inselvatichiti o i lupi sono entrati nel recinto delle capre per sterminarne alcune (sic!). L’attesa è grande per vedere se il nuovo daino riuscirà a ripetere le gesta di Eric.
Eh sì, c'è grande attesa! Ma fatemi il piacere...

link

Morirono così


4 commenti :

  1. Il Resto del Carlino rivaleggia con Il Giornale di Vicenza in quanto ad "italiano correggiuto".

    RispondiElimina
  2. Il Resto del Carlino rivaleggia con la carta igienica...

    RispondiElimina
  3. magico Carlino come sempre capace di trasformare in capolavoro letterario ogni minima cagata di piccione

    RispondiElimina