sabato 26 novembre 2011

Paul Motian (1931-2011)

NYC, USA - Avete visto? Con la vostra sete di morti avete fatto crepare Paul Motian, bastardi! Motian, batterista jazzista, iniziò la sua carriera artistica nel 1954, accompagnando per un brevissimo periodo il leggendario Thelonious Monk, per poi diventare il batterista di Bill Evans (qui un brano tratto da New jazz conceptions, debutto discografico dei due datato 1956). A partire dai primi seventies iniziò a registrare sue composizioni, continuando sempre a collaborare con grandissimi artisti, tra i quali vogliamo qui ricordare Keith Jarrett, Lee Konitz, Arlo Guthrie (qui potete ammirarli mentre suonano a Woodstock), Charlie Haden, Don Cherry. Ha poi passato gli ultimi 30 anni suonando quasi sempre con Bill Frisell e Joe Lovano (incidevano col moniker Paul Motian Trio, mica cazzi)... insomma, Paul Motian era un grande. E voi che lo avete fatto morire! Buuuu! Vergognia!

link

Morirono così


2 commenti :

  1. Kazzo! Era forte davvero... e, vabbè, non c'entra nulla, ma sono sempre più convinto che Bill Frisell abbia avuto un sacco di culo ad aver suonato con sti signori gruppi (Naked City, Zorn, Motian Trio, Costello...)

    RispondiElimina
  2. Avete in poche righe condensato tutto ciò che nel secolo passato è stato al tempo stesso è stato gezz è stato merda.
    E strafanculo ai donni cerri e ai teloni usmonchi, i due negri più bianchi di tutti.
    Pol moscio era un palle secche e i vermi che se lo stanno mangiando stanno già morendo di fame.

    RispondiElimina