domenica 11 settembre 2011

Cliff Robertson (1923-2011)

STONY BROOK, NEW YORK, USA -
Da un grande potere, derivano grandi responsabilità
Eh già. Ci lascia oggi Cliff Robertson, attore americano che forse ricorderete esclusivamente per aver interpretato Ben Parker, lo zio di Spiderman nella trilogia di Sam Raimi. In realtà il tizio ne ha fatti di film: in ordine cronologico sparso, era il Presidente USA in Fuga da Los Angeles, un giovane Kennedy in Pt 109 - Posto di combattimento, l'omonimo ritardato in I due mondi di Charly (Oscar come migliore attore protagonista), qualcuno in Brainstorm generazione elettronica, il protagonista in Obsession - Complesso di colpa, Higgins ne I tre giorni del Condor, Hugh Hefner in Star 80 (il film sulla vita di Dorothy Stratten), Mr. Burroughs in Class (era il marito della tizia che si scopava l'amico del figlio) e persino Shame, uno dei cattivi di Batman nella serie degli anni '60 (shame on you, Shame!, formidabile).

E ora, Trivia!
- era un appassionato di aerei e un provetto pilota: possedeva un Messerschmitt Bf 108, diversi DH 82 Tiger Moth e addirittura uno Spitfire MK923 originale della Seconda Guerra Mondiale; pare inoltre che fosse in volo nei cieli di New York durante gli attentati avvenuti esattamente 10 anni fa.
- nel 1977 accusò il Presidente della Columbia David Begelman di aver falsificato la sua firma su un assegno di 10.000$, denuncia che portò a uno scandalo ben più grande che sconvolse Hollywood; Robertson non riuscì a fare film per un po' e Begelman fu condannato per appropriazione indebita e licenziato dagli studios.
- per il ruolo di Kennedy nel succitato film Pt 109 - Posto di combattimento, Robertson fu scelto personalmente dall'allora presidente americano, che lo preferì a Peter FondaWarren Beatty.
- è morto il giorno dopo aver compiuto 88 anni.

link

Morirono così


1 commento :

  1. Voto l'ultima. Una ragazza mi disse di non farmi mai operare vicino al mio compleanno perchè i giorni più probabili per morire di morte naturale sono proprio quelli vicini a quel giorno.

    RispondiElimina