mercoledì 28 settembre 2011

Arch West (1914-2011)

DALLAS, TEXAS - Sì, lo so, non ve ne importerà un granché sapere che è morto il padre dei Doritos, visto che nel bel paese non credo siano mai arrivati, ma è un pretesto per inaugurare una nuovissima rubrica:

Sepolti dal lavoro
"In cosa consiste questa nuova, entusiasmante rubrica?" ci chiedete. E' presto detto: tratterà di tutti coloro che, in morte (o dopo, come nel caso del qui presente Arch), sono stati letteralmente sepolti dalle loro creazioni. Durante il rito funebre, infatti, la salma di Arch, una volta sistemata nella bara, è stata ricoperta di Doritos tra le lacrime al sapor di formaggio degli astanti.

Che dire? Addio e grazie per tutti i Doritos. (cit.)

link

Morirono così


6 commenti :

  1. Immagino cosa accadrà al signor Ferrero! :-P

    RispondiElimina
  2. io i Doritos me li ho visti eccome in italia.
    Miranda

    RispondiElimina
  3. I vermi ringraziano.

    RispondiElimina
  4. So long and thanks for all the shoes?

    RispondiElimina
  5. oppure Douglas Adams?

    RispondiElimina
  6. in realtà citavo il titolo del necrologio linkato alla fine, che poi sì... douglas adams

    RispondiElimina