giovedì 7 luglio 2011

Rosenery Mello (1965-2011)

RIO DE JANEIRO, BRASILE - Ormai per diventare modelle ci vuole poco: basta essere un attimino fighe, andare allo stadio e mettersi in mostra facendo qualche cacata, anche solo tenersi il cellulare fra le tette. Rosenery Mello do Nascimento fece di meglio: nel 1989, durante la partita Brasile-Cile valida per la qualificazione a Italia '90, lanciò un petardo dagli spalti colpendo alla testa il portiere cileno Roberto Rojas, detto "Il Condor". A causa di questo episodio, la partita, che fino a quel momento vedeva in vantaggio il Brasile, fu sospesa e la vicenda regalò un'inaspettata popolarità alla Mello (soprannominata dalla stampa la "Fogueteira do Maracanã"), che iniziò una breve carriera di modella.

Dopo la sospensione della partita, dal controllo del video dell'azione apparve chiaro che Rojas in realtà non era stato colpito dal petardo e aveva finto tutto per evitare l'eliminazione della sua squadra (si era addirittura procurato una ferita sanguinante alla testa con una lametta nascosta nel guanto), che fu esclusa da quel mondiale e dal successivo, mentre Rojas fu squalificato a vita.

Rosenery Mello fu presto dimenticata ed è infine morta a causa di un aneurisma cerebrale.

link

Morirono così


4 commenti :

  1. gerarcainfernale8 luglio 2011 14:50

    Miss morto?

    RispondiElimina
  2. Me piace! Ve state proprio a scatena' ultimamente!

    RispondiElimina
  3. Anvedi 'sto mignottone, aò!

    RispondiElimina