venerdì 3 giugno 2011

Dennis J. Keehan (1942-2011)

CHICAGO, ILLINOISE - I fantini sono in genere gente bassa smunta che vive in mondi magici, ma come scopriamo oggi è anche gente tenace quanto i supereroi che salvano il mondo e scappano davanti a delle piccole caccole del naso pietrificate. Quando Superman cadde da cavallo si trasformò in uno degli attivisti più cazzuti per i diritti dei disabili; quando invece cadde Dennis prese la sua sedia a rotelle e iniziò a frequentare le sale da biliardo della sua città diventando un giocatore non da poco. Tutti lo chiamavano ed erano onorati di averlo al loro tavolo verde (o rosso?), finché il generale Cancro decise che era abbastanza e lo spense a casa della sorella.

Una storia commovente e con diversi spunti per tutti voi, ma che a guardar bene sembra estremamente coerente con gli insegnamenti degli ultimi giorni apparsi su queste pagine. Dennis era stato prima che fantino, un wrestler con ottimi risultati finché la sua bassa statura non lo pose davanti ad una scelta: cambiare sport o diventare il partner di Finlay. Benissimo, credo che la morale della storia sia: "Se nella vita volete fare qualcosa siate wrestler, fantini o giocatori di biliardo. Tanto lo sanno tutti che le donne preferiscono gli scacchisti"

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento