lunedì 2 maggio 2011

Morì oggi - 2 maggio

Antonino Faà di Bruno
(1910-1981)
A ui ue la fortuna viene a me. Ui ue ua la fortuna viene qua!
Tanti tanti anni fa moriva il grande Antonino Faà di Bruno, caratterista italiano. Data la sua stazza (era alto quasi due metri), la voce bassa e l'aspetto nobiliare (difatti veniva da una famiglia nobile, i Faà di Bruno) era spesso impiegato nelle parti dell'aristocratico, come in Amarcord, dove interpretava Il Conte di Lovignano, quello del pavone (ricordiamo anche Vogliamo i Colonnelli del compianto Monicelli e Alla mia cara mamma nel giorno del suo compleanno). Ma ovviamente non siamo qui a celebrarlo per questo, bensì per l'indimenticabile partecipazione ne Il Secondo Tragico Fantozzi, dove interpretava il mitico Megadirettore clamoroso Duca-conte Piercarlo Ingegner Semenzara (e non c'è bisogno di aggiungere altro). Quest'oggi ricorre il trentennale dalla dipartita di questo mito, morto prematuramente (vabbé, aveva 70 anni) investito da un tram, poco dopo aver girato il suo ultimo film, l'evitabile Una Vacanza Bestiale.
E la smetta di toccarmi il culo!


Morirono così


1 commento :