mercoledì 18 maggio 2011

Mario Bertini (1944-2011)

LIVORNO, ITALIA - Muore oggi Mario Bertini, calciatore che militò, tra le altre, nella Fiorentina e nell'Inter. E' proprio di quest'ultima squadra che, nel 1971, incise l'inno Inter spaziale, scritto nientepopodimenoché da Roberto Vecchioni e Renato Pareti, mica cazzi.

Certo, se proprio dobbiamo pubblicizzare brani che parlano di cose spaziali, sarebbe stato più a tono con il nostro sito quest'altro pezzo qua. Anche se, a dirla tutta, non possiamo certo lamentarci di un pezzo che inizia con:
C'era chi gridava "Sono tutti morti già"
C'era chi vendeva immaginette su di noi
C'era il solito becchino pronto per scavar la fossa
Muoiono i becchini ma noi no
Ne abbiamo fatte cazzate, ma fare il necrologio a qualcuno ancora vivo non era ancora successo. Pazienza, c'è sempre una prima volta. Per uno sfortunato caso di omonimia calcistica (nonché un errore nella sua pagina in inglese di Wikipedia), abbiamo tirato nella fossa la persona sbagliata. Quindi, a scanso di equivoci, ripetiamo che il Mario Bertini di cui vi abbiamo parlato non è morto. Insomma, non siamo i soliti becchini pronti per scavar la fossa.

link

Morirono così


7 commenti :

  1. Signori credo che gli abbiate tirato una gufata pazzesca, il Bertini morto non è quello che giocò in nazionale ma un suo omonimo di 10 anni più vecchio

    RispondiElimina
  2. Eeeh quante storie... prima o poi accadrà.

    RispondiElimina
  3. pestata una bella merda, dai!

    RispondiElimina
  4. Ahahahaha... c'ha ragione Nenni.
    Vi dirò, se lo candidate io lo voto pure come morto del mese.

    RispondiElimina
  5. Direi che merita l'Editor's Choice ad honorem.

    RispondiElimina
  6. Guardate al lato positivo, il necrologio e' gia' scritto....

    RispondiElimina
  7. Comunque si capiva gia' dalla foto...ha la classica espressione del "che ci faccio qui ?"

    RispondiElimina