mercoledì 11 maggio 2011

Dolores Fuller (1923-2011)

WHAT HAPPENS IN VEGAS STAYS IN VEGAS, NEVADA -
He begged me to marry him. I loved him in a way, but I couldn't handle the transvestism. I'm a very normal person. It's hard for me to deviate! I wanted a man that was all man. After we broke up, he would stand outside my home in Burbank and cry. "Let me in, I love you!" What good would I have done if I had married him? We would have starved together. I bettered myself. I had to uplift myself.
Con chi ce l'aveva la neo-defunta Dolores Fuller in codesta dichiarazione? Il primo a rispondere esattamente vincerà la bambola Mortina. Vi diamo un indizio: è un tizio col quale la Fuller aveva una storia e con cui collaborò ad alcune opere cinematografiche. Per confondere un po' le acque, elencheremo altri film che possono vantare la di lei partecipazione: Accadde una notte di Frank Capra, Gardenia Blu di Fritz Lang, Le ore sono contate di Don Siegel, Mesa of lost women di due tizi sconosciuti, The corpse grinders 2 di Ted V. Mikels e ci fermiamo qua.

Oltre alla carriera di attrice, ricordiamo con dolore Dolores per l'aver scritto il testo di questo brano così magistralmente interpretato da Elvis in Blue Hawaii.

link

Morirono così


6 commenti :

  1. era la prima moglie di ed wood?
    (adesso cerco su wikipedia)

    RispondiElimina
  2. cazzo c'ho preso! aspetto con ansia la bambola mortina!

    RispondiElimina
  3. ennò... è stata la prima moglie di Edward wood Junior, Ed Wood era suo suocero XD

    RispondiElimina
  4. immagino che per la puntigliosa ed inutile precisazione di Anonimo posso dimenticarmi la mia mortina, giusto?

    RispondiElimina