giovedì 14 aprile 2011

Morì oggi - 14 aprile

Gianni Rodari
(1920-1980)
Nel paese della bugia, la verità è una malattia

Tanti anni fa moriva Gianni Rodari, l'uomo senza il quale non avremmo mai saputo cosa ci vuole per fare un tavolo. Non staremo qui a raccontarvi tutta la sua vita, i libri che ha scritto o il suo amore per i bambini e per il comunismo, altrimenti finiremo per essere la versione scritta male di Wikipedia, mentre al massimo possiamo aspirare ad essere la versione scritta male di Wikiquote:
Bisognerebbe vedere oggettivamente, liberandoci dai nostri pregiudizi personali, che cos'è per un bambino l'esperienza di Goldrake [...] Bisognerebbe chiedersi il perché del loro successo, studiare un sistema di domande da rivolgere ai bambini per sapere le loro opinioni vere, non per suggerire loro delle opinioni, dato che noi spesso facciamo delle inchieste per suggerire ai bambini le nostre risposte [...] Invece di polemizzare con Goldrake, cerchiamo di far parlare i bambini di Goldrake, questa specie di Ercole moderno. Il vecchio Ercole era metà uomo e metà Dio, questo in pratica è metà uomo e metà macchina spaziale, ma è lo stesso, ogni volta ha una grande impresa da affrontare, l'affronta e la supera. Cosa c'è di moralmente degenere rispetto ai miti di Ercole?
Queste cose le diceva un sessantenne nel 1980. Speriamo che qualcuno non decida di toglierlo dai programmi scolastici in quanto comunista. A proposito: le opere di Rodari furono tradotte in diverse lingue ed era molto popolare anche all'estero, soprattutto in Russia, dove i suoi libri sono diffusi in tutte le scuole del paese dai tempi dell'Unione Sovietica; lì il compagno Джа́нни Рода́ри era un vero mito, tanto che solo dal libro Le avventure di Cipollino fu tratto un cartone nel 1961, nel 1972 un film (con Rodari stesso fra gli attori, nella parte del narratore) e due balletti.

Morirono così


3 commenti :

  1. http://ondemand.mtv.it/serie-tv/soliti-idioti/s03/soliti-idioti-mamma-esco-s03e14

    RispondiElimina
  2. Per il bene dell'umanita' smettere subito di far studiare nelle scuole ,leopardi ,rodari, pascoli, carducci

    RispondiElimina
  3. un grandissimo uomo

    RispondiElimina