martedì 12 aprile 2011

Morì oggi - 12 aprile

Marilyn Chambers
(1952-2009)
Celebriamo oggi il secondo anniversario dalla morte di Marilyn Chambers, una delle più famose attrici hard della storia. Iniziò posando come modella per un sapone, l'Ivory Snow, sulla cui scatola appariva con in braccio un bel bambino sorridente. Successivamente, dopo essersi presentata per un provino per un film (che poi scoprì essere a luci rosse), fu notata dai fratelli Mitchell, che la scritturarono per la loro prima pellicola hard, Dietro la Porta Verde, che fu un successo clamoroso: primo film porno ad essere regolarmente distribuito negli USA, nonché primo della storia a mostrare una scena di sesso interrazziale (tra il pugile Johnny Keyes e Marilyn Chambers), roba tabù per l'epoca, guadagnò milioni di dollari e fu persino proiettato a Cannes. La genesi di Dietro la Porta Verde è raccontata nel film Rated X, diretto e interpretato da Emilio Estevez e dal fratello Charlie Sheen, nei panni dei fratelli Artie e Jim Mitchell (tra l'altro, Artie fu infine ucciso a fucilate da Jim).

Ma torniamo a Marilyn Chambers: dopo il successo del suo primo film, che la rese una superstar, interpretò diversi altri pornazzi (il più famoso è Insatiable, con John Holmes e John Leslie) e tentò invano la carriera cinematografica "seria", ma, a parte il ruolo di protagonista nel film di Cronenberg Rabid - Sete di Sangue (nel quale interpreta una specie di vampiro con un pungiglione a forma di cazzo che estrae alla bisogna da sotto l'ascella), riuscì a combinare poco. Tentò anche la carriera di cantante (questo è il suo unico singolo, Benihana, giudicate voi) e quella politica, candidandosi come vicepresidente alle presidenziali del 2004 e del 2008 in un partito chiamato Personal Choice Party, il cui simbolo è questo (c'è bisogno di aggiungere altro?). Tutto questo prima di essere stroncata da un'emorragia cerebrale a soli 57 anni. In un'intervista affermò:
My advice to somebody who wants to go into adult films is: Absolutely not! It's heart-breaking. It leaves you kind of empty. So have a day job and don't quit it.
ma in un'altra disse:
I have to say that the adult films have been a total pleasure. They were like getting paid to live out my greatest fantasies. The rest of the stuff... sometimes got to be a real grind.
Insomma, deciditi!

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento