sabato 16 aprile 2011

Arthur Marx (1921-2011)

LOS ANGELES, CALIFORNIA -
I intend to live forever, or die trying.

-Groucho Marx

Ebbene ci ha provato ma non ce l'ha fatta e, come già lui, neppure il suo figliuolo Arthur è riuscito nell'impresa: sarà una questione di geni; evidentemente la famiglia Marx non possiede il dono dell'immortalità. Poco male, non sono mica gli unici...

Ma a parte l'essere il figlio di Groucho Marx, cos'ha fatto in vita Arthur per meritarsi un posto sulle pagine de iMdM? E' presto detto: ha sceneggiato svariati episodi di svariati telefilm e scritto ben dodici libri, cinque dei quali parlano del paparino.

Vi chiedete se possiamo scrivere un necrologio per un tizio che ha una sua pagina di Wikipedia solo perché era il figlio di uno famoso? Beh, siccome siamo alla fine della settimana vi risponderemo così.

link

Morirono così


1 commento :