lunedì 14 marzo 2011

Theo (2009-2011)

HELMAND, AFGHANISTAN - Può un cane morire di crepacuore? A quanto pare sì: è il caso di Theo, piccolo springer spaniel impiegato come sminatore dall'esercito inglese in Afghanistan. Per mesi ha lavorato insieme a Liam Tasker, caporale 26enne dell'esercito di Sua Maestà: insieme trovarono più di 14 bombe nascoste in cinque mesi, tanto che il tempo del loro servizio fu prolungato di un altro mese. Se li avessero spediti subito a casa, sicuramente ci sarebbero tornati con le loro gambe e non in una bara avvolta dall'Union Jack: durante uno dei loro soliti giri in cerca di bombe, Tasker viene colpito a morte da un cecchino nemico; poche ore dopo muore anche il cane. Una morte inspiegabile, secondo i dottori, che evidentemente si vergognano a dire che Theo è morto di crepacuore, ma è probabilmente così che è andata, o almeno a noi piace pensare così, insomma, anche loro hanno un cuore.

Al ritorno dal fronte, entrambe le salme sono state omaggiate, oltre che dai consueti esseri umani, anche da una dozzina di cani sminatori.

link

Morirono così


2 commenti :

  1. i cani non muoiono di infarto.. j'avranno sparato

    RispondiElimina
  2. Tutti a casa... morti.

    RispondiElimina