domenica 6 febbraio 2011

Tura Satana (1938-2011)

RENO, NEVADA, STATI UNITI D'AMERICA - Se può morire la più cazzuta delle donne allora possono morire tutte. Annunciamo tristissimi la scomparsa di Tura Satana, essere leggendario metà giapponese, un quarto cheyenne e un quarto scozzese. Padre attore di film muti, madre contorsionista in un circo, la florida Tura fu presto vittima di uno stupro che la spinse a imparare a difendersi da sola. Si dedicò anima e corpo alle arti marziali e formò una gang con la quale terrorizzava la città. Nel frattempo iniziò a lavorare come stripper ballando nuda senza tregua (continuò a ballare fino all'ottavo mese di gravidanza). Violenza e danza erano proprio il binomio che serviva alla bella Tura per entrare nella storia del cinema. Scelta dal regista Russ Meyer per Faster, Pussycat! Kill! Kill!, tra botte fra donne poppute e balli senza senso entrò nei cuori di tutti noi. Lei, la sola che disse di no alla proposta di matrimono di Elvis Presley, che si spaccò la schiena in un incidente d'auto, il cui unico altro film con un ruolo rilevante è Astro-Zombie! Ebbene poprio quella Tura Satana è la donna ideale di quasi tutta la redazione de iMdM, dico quasi perché c'è ancora qualcuno che le donne le preferisce vive.

link

Morirono così


9 commenti :

  1. NNNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  2. ti ho sempre amato Satana, se al mondo c'era qualcuno a cui avrei permesso di torturarmi quel qualcuno eri tu.

    RispondiElimina
  3. La donna piu' figa dell'universo.
    Ho avuto un tonfo al cuore.

    RispondiElimina
  4. Nooo! :-( L'adoravo! Aveva una storia brutta alle spalle ma aveva due palle...

    RispondiElimina
  5. Certo che potevate mettere una foto dei tempi d'oro, per lasciarci cullare nell' illusione...

    RispondiElimina