domenica 27 febbraio 2011

Christian J. Lambertsen (1917-2011)

NEWTON SQUARE, USA - Buonasera signori e signore, quest'oggi apriamo senza nessun motivo una nuova rubrica, intitolata "Il padre di...", nella quale faremo rientrare tutti quelli che sono diventati famosi per aver inventato o scoperto qualcosa, qualsiasi cosa, e che la stampa solitamente identifica come "il padre di" (ovviamente, nel caso di donne sarà da considerare implicitamente "la madre di").

Ne abbiamo già incontrati diversi, il padre del frisbee, il padre del fitness, il padre del trampolino a molla e persino il padre del lowriding di Los Angeles e tanti altri; quest'oggi è invece defunto Christian J. Lambertsen, "padre del frogman". In realtà con il termine "frogman" si intende il subbaqquo (o uomo rana), Lambertsen è stato l'inventore del rebreather (il primo modello si chiamava Lambertsen Amphibious Respiratory Unit), ovvero di tutto il complesso di attrezzature per andare sott'acqua e godere di un'elevata autonomia d'ossigeno, utile in operazioni militari o lavori particolari (tipo demolizioni subacquee). Quest'aggeggio fu il primo a godere della dicitura SCUBA, acronimo coniato dallo stesso Lambertsen e che finora avevo associato soltanto agli orologi (io da piccolo ci avevo questo).

link

Morirono così


2 commenti :

  1. quelli erano gli squba

    gnorante

    gli suach più brutti che siano mai stati prodotti

    RispondiElimina
  2. Anche lui sembra essere un po' fro.... frogman.

    RispondiElimina